Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/papa-cile-peru-viaggio-internazionale-9cb80118-4247-4569-ada1-3278cc83596b.html | rainews/live/ | true
MONDO

Il papa in America Latina: accompagnate con la preghiera il mio viaggio

Condividi
"Vi chiedo di accompagnare con la preghiera il mio viaggio in Cile e Per". Lo afferma papa Francesco in un tweet diffuso stamane sul suo account in nove lingue @Pontifex, in attesa di partire per il suo 22/o viaggio internazionale, il sesto che tocca Paesi dell'America Latina.


 

Papa Francesco parte questa mattina per il viaggio che lo porterà per una settimana prima in Cile e poi in Perù, il ventiduesimo all'estero del suo pontificato, il sesto che tocca Paesi dell'America Latina. L'aereo dell'Alitalia con a bordo il Pontefice decollerà alle 8.30 dall'aeroporto di Roma-Fiumicino con destinazione Santiago del Cile, dove atterrerà dopo quasi 16 ore di volo, intorno alla mezzanotte di oggi, le ore 20.00 locali.    All'aeroporto della capitale cilena, nella cerimonia di benvenuto che non prevederà discorsi (domani  fissato l'incontro con le autorità al Palazzo della Moneda), il Papa sarà accolto dalla presidente uscente della Repubblica, ma ancora in carica, la socialista Michelle Bachelet. Quindi il trasferimento alla Nunziatura apostolica, dove Francesco alloggerà nel suo soggiorno a Santiago.    In Cile, oltre alla capitale, il Pontefice visiterà le città di Temuco, a Sud, dove incontrerà le popolazioni indigene Mapuche, e Iquique, nel Nord minerario. In Perù, dove arriverà giovedì sera, sarà nella capitale Lima, nell'amazzonica Puerto Maldonado e a Trujillo, sulla costa del Pacifico, colpita l'anno scorso dalle inondazioni di 'El Nino'. Il rientro a Roma previsto per lunedì 22.    Entrambi i Paesi sono stati visitati in precedenza da papa Giovanni Paolo II: il Cile nel 1987, il Per due volte, nell'85 e nell'88. 
Condividi