Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/papa-fermatevi-bambini-morti-35ec7214-3563-49e6-9ebc-4ea865a71421.html | rainews/live/ | true
MONDO

L'Angelus

Papa: "Vi prego fermatevi, basta bambini morti"

E' un appello di pace quello che il Pontefice rivolge ai fedeli raccolti come ogni domenica in Piazza San Pietro. Un appello contro le guerre, in particolare in Medio Oriente, Iraq e Ucraina

Papa Francesco (Ap)
Condividi
Roma "Fermatevi per favore, ve lo chiedo con tutto il cuore, fermatevi per favore". Questo l'appello di Papa Francesco dopo la recita dell'Angelus contro le guerre, contro i conflitti che stanno devastando il Medio Oriente, l'Iraq e l'Ucraina.

Solo ieri a Caserta il Papa si schierava contro la "corruzione" e contro lo "sfregio ambientale" e oggi dal consueto balcone domenicale Francesco sottolinea la necessità che "al centro di ogni decisione non si pongano gli interessi particolari, ma il bene comune e il rispetto di ogni persona. Ricordiamo che tutto si perde con la guerra, nulla si perde con la pace. Mai la guerra!".

L'auspicio è di tenere presenti "le lezioni del passato", dopo cento anni dalla Prima guerra mondiale "che causò milioni di vittime e immense distruzioni". "Penso soprattutto ai bambini - ha detto Francesco - ai quali si toglie la speranza, il futuro, bambini morti, bambini feriti, bambini orfani, bambini che giocano sui residui belici e non sanno sorridere, vi prego fermatevi ve lo chiedo con tutto il cuore".
Condividi