Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/piemonte-tar-accoglie-ricorso-voto-entro-7-giorni-o-commissario-80f79d42-89c6-4c5f-860a-c72739b6edaf.html | rainews/live/ | (none)
ITALIA

Accolto ricorso

Piemonte, Tar: "Voto in 7 giorni o commissariamento"

Il Tribunale Amministrativo regionale ha accolto il ricorso del M5S, che aveva chiesto il giudizio di ottemperanza sull'annullamento delle elezioni 2010, e ha stabilito la convocazione delle elezioni entro sette giorni dalla notifica della sentenza

Roberto Cota, presidente Regione Piemonte
Condividi
Torino Il Tar del Piemonte ha accolto il ricorso per chiedere un giudizio di ottemperanza sulla nullità delle elezioni del 2010. I giudici amministrativi intimano la convocazione delle elezioni entro 7 giorni dalla notifica della sentenza. In caso contrario, verrà nominato un commissario ad acta per farlo.

È questa la decisione presa dai giudici amministrativi in seguito al giudizio di ottemperanza, chiesto da Movimento 5 Stelle, Pd e Mercedes Bresso, affinché il Governatore rispettasse la sentenza con cui gli stessi giudici hanno annullato le elezioni regionali del 2010, stabilendo il ritorno al voto.

Proprio il presidente della Regione Roberto Cota dovrà indire le elezioni, che dovranno svolgersi con le europee del 25 maggio. In caso di inadempimento, il Tar ha nominato come commissario ad acta il prefetto di Torino, Paola Basilone.

Il giudizio di ottemperanza era stato chiesto dal capogruppo dei grillini in Regione Piemonte, Davide Bono. A sostegno del ricorso si era costituita anche l'ex presidente della Regione Piemonte, Mercedes Bresso. Sulla vicenda restano però ancora pendenti due ricorsi: quello di Fratelli d'Italia al Consiglio di Stato, che sarà discusso il 18 marzo, e quello del governatore Cota in Cassazione.

"Finalmente mettiamo fine a Cota e alla suo estremo tentativo dilatorio" ha commentato l'ex presidente della Regione, Mercedes Bresso. "Le sentenze vanno rispettate – ha aggiunto - e con oggi nessun altro tentativo di rinvio è possibile".
 
E il capogruppo in Regione del M5S Davide Bono ha detto:"Finalmente i tribunali fanno
giustizia. Non se ne poteva più del clima di incertezza totale in cui eravamo".
 
Di tutt’altro avviso il presidente Roberto Cota: "È un fatto di una gravità inaudita. Aspetto di leggere una comunicazione in forma ufficiale, non avendola ancora ricevuta, e poi commenterò". 
 
Condividi