Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/posticipo-adriatico-calcio-pescara-palermo-zeman-muric-mitrita-edf0ac8f-87c8-42a7-9e2c-1d30a5f751e2.html | rainews/live/ | (none)
SPORT

Posticipo della penultima giornata di serie A

Nella sfida tra retrocesse la spunta il Pescara di Zeman: netto 2-0 al Palermo

Grazie alle reti di Muric nel primo tempo e di Mitrita nella ripresa gli abruzzesi di Zeman battono i siciliani nell'ultima partita stagionale all'Adriatico. Match spostato al lunedì a causa del raduno dei bersaglieri a Pescara

Condividi
La penultima giornata di Serie A si chiude con il giusto successo del Pescara nel posticipo sul Palermo (2-0).       
                                       
Match tra deluse, entrambe già retrocesse da tempo. Si gioca il lunedì perché nel capoluogo abruzzese c'è stato fino a domenica il 65° raduno nazionale dei bersaglieri. 

l Pescara davanti ai suoi tifosi appare più motivato. E al 15' arriva la rete degli uomini di Zeman che sblocca il match: bella discesa di Caprari sulla fascia sinistra, cross per il preciso colpo di testa di Muric. Buona la prova del giovane croato, prodotto del fertile vivaio dell'Ajax.   

Nella ripresa, ritmi sempre blandi, con gli abruzzesi che, dopo aver fallito almeno un paio di ottime occasioni con Cerri, ottengono il raddoppio con il gol di un altro giovane, il romeno Mitrita che sfrutta alla perfezione un lancio di Brugman e batte con un preciso tocco il portiere rosanero Fulignati (87').                     
Condividi