SPORT

Serie A

Vola il Napoli: 3-0 all'Udinese e il secondo posto della Roma ora è a soli 2 punti

La squadra di Sarri al San Paolo batte 3-0 i friulani e si porta a quota 70, a due sole lunghezze dai giallorossi. Vittoria firmata dalle reti di Mertens (per il belga è il gol numero 21), dell'ex Allan e di Callejon. Un successo che in pratica chiude qualsiasi discorso alle spalle dei partenopei, Mertens e compagni a sole sei giornate dalla fine hanno conservano un ‘rassicurante’ +9 sulla Lazio, quarta.

Condividi
Vola il Napoli. La squadra di Sarri al San Paolo batte 3-0 l’Udinese e si porta a quota 70 punti, a due sole lunghezze dal secondo posto della Roma. Un successo che in pratica chiude qualsiasi discorso alle spalle dei partenopei, Mertens e compagni a sole sei giornate dalla fine hanno conservano un ‘rassicurante’ +9 sulla Lazio, quarta.

I padroni di casa, reduci dal 3-0 inflitto a domicilio alla Lazio, ’puntano’ la Roma, fermata nel pomeriggio dall'Atalanta. Sarri conferma gli stessi undici dell'Olimpico. Strinic a sinistra, davanti spazio al tridente “leggero” Callejón-Mertens-Insigne. I bianconeri, imbattuti da cinque turni, vengono dal successo interno sul Genoa. Stagione finita per Samir, al suo posto c’è Adnan. Out anche Angella, Heurtaux affiancherà Danilo. Rientra dalla squalifica Jankto, fresco di prolungamento del contratto. L'ex Zapata guiderà il reparto offensivo, coadiuvato da Rodrigo de Paul e Théréau.  Primo tempo tutto sommato equilibrato con il Napoli che fa possesso palla nella metà campo dei bianconeri che però si difendono con ordine.  La pressione dei napoletani è costante ma, in pratica, Karnezis rimane inoperoso. Ci provano  Insigne, Callejon, Mertens e, soprattutto, Albiol che su calcio d’angolo con un colpo di testa manda alto di poco sulla traversa (40’).

Nella ripresa  il Napoli sblocca subito il match: palla filtrante di Jorginho per Mertens, la difesa friulana non è ben allineata e il belga, sul filo del fuorigioco, si invola e batte con un destro imparabile Karnezis (47’). Per l’attaccante partenopeo si tratta della rete numero 21.  Subito dopo la squadra di sarri sfiora il raddoppio con Insigne, ribattuto (al 50’) e con Hamsik (tiro a lato al 60’). La reazione dell’Udinese si stampa sul palo: cross dalla trequarti di Adnan, Zapata (di proprietà del Napoli), salta più in alto di tutti ma il suo colpo di testa finisce sul palo (61’). Subito dopo ecco il bis del Napoli: dormita della difesa friulana, sulla palla si avventa Allan, un ex, che raddoppia con un destro potente (63’).     Al 72’ arriva il 3-0 del Napoli, con la firma di Callejon, al termine di un’azione convulsa in area friulana. Per lo spagnolo è il decimo centro in questa serie A e così tutti e tre i componenti del tridente ‘leggero’ sono in doppia cifra.   Il finale scivola via verso il triplice fischio dell’arbitro Guida. Fa festa il San Paolo, si accende la lotta per il secondo posto. 
Condividi