Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/presentato-londra-primo-smartphone-Ubuntu-54537503-12af-4ec9-8abf-b1ad84fccaf0.html | rainews/live/ | true
TECH

Linux su dispositivi mobili

Presentato a Londra il primo smartphone con Ubuntu

Oggi a Londra, dov'è la sede di Canonical, società che supporta lo sviluppo di Linux Ubuntu, presentato ad un ristretto numero di esperti la novità di un telefono con il sistema operativo open source. Verrà distribuito in Europa dalla spagnola Bq e venduto online con una serie di "vendite lampo"

Condividi
Il 9 febbraio sarà disponibile in Europa il primo smartphone venduto con preinstallato il sistema operativo Linux Ubuntu, versione touch per dispositivi mobili: si tratta dell'Aquaris E4.5 Ubuntu Edition prodotto da Bq.

La notizia viene da Londra dove oggi il telefono è stato presentato ad alcuni beta-tester. Sono previsti nei prossimi giorni dei flash sales per la commercializzazione in Europa tramite l'azienda produttrice spagnola. L'Url delle vendite lampo sarà reso noto tramite le pagine Facebook, G+, Twitter di Ubuntu e Bq.

Scopes non Apps. La differenza rispetto agli altri smartphone - sostiene Ubuntu - risiede nel fatto che questo nuovo dispositivo avrà spazi (scopes) al posto dei programmi (apps) che guideranno in modo semplice gli utenti al contenuto richiesto.

L'arrivo sui dispositivi mobili di Linux Ubuntu era stato annunciato in precedenza dal suo inventore, il sudafricano Mark Shuttleworth il quale aveva instaurato partnership con Bq, appunto, e la cinese Meizu. 

Condividi