Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/previsioni-meteo-per-fine-febbraio-gelo-siberiano-temperature-in-discesa-a879a2aa-b031-4c48-848d-8ac590ceddca.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Allerta della Protezione civile per la Sardegna

Meteo, la primavera in anticipo si prende una pausa: torna il gelo siberiano

La primavera fuori stagione, che ha visto temperature intorno ai 20 gradi persino a Bolzano, si prende una pausa: è in arrivo un radicale cambio di scenario meteorologico nel fine settimana, con venti freddi di
origine russo siberiana. La Protezione civile ha lanciato l'allarme per condizioni meteo avverse in Sardegna. Dalla prossima settimana nuovo miglioramento

Torna il freddo nel fine settimana
Condividi

I metereologi prevedono un un radicale cambio di scenario nel fine settimana, quando il Paese saraà spazzato da venti freddi di origine russo siberiana, con possibili nevicate anche a bassa quota e burrasche in Sardegna orientale, Ma la primavera anticipata potrebbe presto far ritorno.
 
Peggioramento da venerdì
I primi segnali dell’arrivo di aria gelida sono attesi nella seconda parte venerdì, con venti di Bora sul medio e basso Adriatico e su parte del sud, qualche pioggia sul basso Tirreno e temporali su Molise e Puglia.

L’ondata di ‘grande freddo’ è attesa per le prime ore di sabato: in mattinata si torna al vero inverno su medio e basso Adriatico e al sud, con  la formazione di un vortice di bassa pressione sullo Ionio.
 
Pianure imbiancate da sabato
Torna la neve, attesa anche in pianura nelle Marche, Abruzzo, Molise e Puglia settentrionale. Maltempo e nevicate anche su gran parte della Basilicata, probabile a quote bassissime sulla Calabria e sulla Sicilia nordorientale.
  
Forte vento, allerta in Sardegna
Mareggiate e venti intensi colpiranno le zone adriatiche e tirreniche centro-meridionali,
ma soprattutto le aree orientali della Sardegna. La Protezione civile ha diramato un avviso di condizioni meteo avverse nell’isola dalla mezzanotte di venerdì fino a domenica sera, per l'arrivo di un forte vento da nord-est. Dalle prime ore di sabato il vento di Grecale soffierà sulle coste orientali con possibili burrasche.



.
Miglioramento da domenica
A partire della serata di domenica si prevedono miglioramento sull'area adriatica, con lo spostamento del vortice di bassa pressione verso la Tunisia, ma il tempo resterà ancora molto instabile sulla Calabria e sulla Sicilia con possibili piogge e nubifragi. Ancora nevicate possibili solo su Abruzzo e a quote medie sui monti calabresi e nord siciliani. Torna il bel tempo invece al nord e sulla fascia tirrenica, che resta però ventoso e freddo.
                                                   
Fine mese stabile
Il mese di febbraio si concluderà con tempo anticiclonico e stabile su tutto il Paese. Per quasi tutta la prossima settimana non si prevede l’arrivo di perturbazioni. Al Nord, in particolare, proseguirà la siccità con assenza di piogge e nevicate fino forse fino ai primi giorni di marzo.
 
Torna la primavera
Dal punto di vista termico, le temperature risaliranno a partire da lunedì, a cominciare dal Nord, dall'alto versante Tirrenico e dalla Sardegna, dove tra martedì e giovedì le temperature  rispetto alla norma potrebbero essere superiori di 6-10 gradi. Tra martedì e mercoledì non si escludono temperature massime intorno ai 20 gradi in diverse zone di bassa quota del Nord Italia. Nel frattempo, nelle Alpi lo zero termico si porterà a 3200-3500 metri.

Condividi