ITALIA

​Promoter uccisa, trovate ossa di cranio nel Milanese

Castellanza
Condividi
I carabinieri del comando provinciale di Varese hanno trovato nel pomeriggio un sacchetto contenente resti di ossa di cranio, in un area campestre di Garbagnate Milanese.

Ritengono che, con ogni probabilità, siano i resti della testa di Marilena Rosa Re, la 58enne promoter di Castellanza (Varese) uccisa e decapitata dal reo confesso ex vicino di casa Vito Clerico, 64 anni, di Garbagnate Milanese.
Condividi