Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/re-marocco-grazia-giornalista-opposizione-condannata-sesso-prematrimoniale-aborto-3bad85cd-8b45-4a69-9af4-5197e6a98ec9.html | rainews/live/ | true
MONDO

Re del Marocco grazia giornalista condannata per aborto

Condividi
Il re del Marocco, Mohammed VI, ha graziato la giornalista d’opposizione, la 28enne Hajar Raissouni, condannata, insieme al fidanzato, a un anno di prigione per sesso prematrimoniale e aborto, considerati reati penali. La giornalista e il fidanzato erano stati condannati a 1 anno di reclusione, mentre il medico a 2 anni di prigione. La giornalista, che lavora per il quotidiano d’opposizione Akhbar Al-Yaoum, è stata arrestata dopo aver lasciato una clinica ginecologica. La donna ha negato di essersi sottoposta all’aborto, affermando di essersi rivolta alla clinica per un trattamento per emorragia interna. Il ministro della Giustizia di Marocco ha commentato la grazia, affermando che è stato “un gesto di compassione e misericordia”.
Condividi