Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/reddito-di-cittadinanza-dopo-18-mesi-lavoro-in-tutta-italia-fino-a-4700-euro-per-chi-avvia-attivita-15b1b08f-6272-48f4-a419-fc7a84d628fd.html | rainews/live/ | (none)
POLITICA

Risale platea di chi ne beneficierà: quasi 5 milioni

Reddito cittadinanza: dopo 18 mesi lavoro in tutta Italia. Fino a 4.700 euro per chi avvia attività

Limata ulteriormente la platea degli stranieri che accederà al sussidio, circoscritto ai "cittadini italiani o di Paesi Ue, familiari titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, familiari provenienti da paesi che hanno sottoscritto convenzioni bilaterali di sicurezza sociale, cittadini di paesi terzi in possesso del permesso di soggiorno Ue per lungo-soggiornanti" e ai "residenti in Italia in via continuativa da 10 anni"

Condividi
Risale a oltre 4,9 milioni di beneficiari -4.916.786 per l'esattezza- la platea di coloro che otterranno il reddito di cittadinanza. Si tratta di 1.734.932 nuclei famigliari, anche se il 27% dei beneficiari -1 su 4 dunque- non ha famiglia. E' quanto si legge nell'ultima bozza della relazione che accompagnerà il dl sul reddito di cittadinanza, in dirittura di arrivo, anche se, viene spiegato, il testo potrà subire ulteriori cambiamenti.

Limata inoltre ulteriormente la platea degli stranieri che accederà al sussidio, circoscritto ai "cittadini italiani o di Paesi Ue, familiari titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, familiari provenienti da paesi che hanno sottoscritto convenzioni bilaterali di sicurezza sociale, cittadini di paesi terzi in possesso del permesso di soggiorno Ue per lungo-soggiornanti" e ai "residenti in Italia in via continuativa da 10 anni". Si tratta, secondo i calcoli che circolano in queste ore in ambienti di governo, di circa il 5% degli stranieri in Italia.

Dopo 18 mesi lavoro in tutta Italia. In versione precedente limite era 12 mesi
I beneficiari del reddito di cittadinanza dovranno accettare un'offerta di lavoro su tutto il territorio nazionale dopo 18 mesi di fruizione del sostegno. Lo si legge nell'ultima bozza di relazione di accompagnamento alle misure che saranno inserite nel decreto atteso a giorni. Nelle bozze visionate in precedenza, il limite era di 12 mesi. Dunque, nei primi sei mesi di fruizione del reddito va accettata un'offerta entro 100 chilometri dalla residenza, tra il sesto e il diciottesimo mese entro 250 chiometri ed oltre il diciottesimo mese, nel caso in famiglia non ci siano minori nè disabili, ovunque nel territorio italiano. 

Fino a 4.700 euro per chi avvia attività
Chi beneficia del reddito di cittadinanza potrà avere un "incentivo all'imprenditorialità" fino a 4.680 euro (pari as ei esi di reddito) se avvierà un'attività in proprio. Lo si legge nella relazione di accompagnamento alle misure che il governo dovrebbe varare nei prossimi giorni.  Ai beneficiari del reddito di cittadinanza che aviano un'attività lavorativa autonoma o di impresa individuale entro i primi 12 mesi di fruizione del sostegno, viene specificato, è riconosciuto in un'unica soluzione un beneficio addizionale pari a sei mensilità di reddito nei limiti di 780 euro.
 
Condividi