Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/regionali-amburgo-germania-parlamento-afd-spd-rosso-verdi-697fa094-8cf4-4e36-9dc5-347f7df2f066.html | rainews/live/ | true
MONDO

I Verdi raddoppiano i consensi, crolla la Merkel

Elezioni Amburgo: stop alla destra Afd, trionfo rosso-verde

Stop alla crescita di Afd, il partito dell'ultradestra, che però entra nel Parlamento regionale. Vince lo Spd, ma il trionfo è tutto dei Verdi che raddoppiano i consensi. Certificata la nuova sconfitta per il partito della Merkel

Condividi
L'Spd ha vinto ad Amburgo, con la grande paura data dal raddoppio dei voti dei Verdi, con la Cdu della Merkel che ha preso una batosta clamorosa e con l'Afd che alla fine è riuscito a entrare nel parlamento regionale. La sorpresa è proprio data dall'Afd, partito populista di ultradestra che dopo le prime proiezioni e previsioni, sembrava dover volare fuori dal parlamento. La notizia a un certo punto era data per certa, tanto che nella sede elettorale dei Verdi, attorno alle 18 di ieri, sono risuonati cori "Nazis out, Nazis out".

Batosta Cdu
Il partito della cancelliera tedesca Angela Merkel, la Cdu, ha subito un'altra pesante batosta nelle elezioni regionali nella zona di Amburgo. In base ai dati parziali i Cristiano-democratici hanno perso moltissimi voti e sono al terzo posto con l'11% delle preferenze. Boom, invece, per i Verdi e una conferma per la Spd che dovrebbe mantenere la maggioranza, consentendo la prosecuzione della coalizione rosso-verde che guida la città portuale, nonchè secondo centro della Germania. Il partito di estrema destra AfD ha perso consensi ma otterrà dei seggi secondo i dati preliminari. Il voto ad Amburgo si è svolto a pochi giorni dalla sparatoria di Hanau in cui un uomo ha ucciso nove persone. I Verdi hanno ottenuto il 24,1%, il doppio di cinque anni fa. I Socialdemocratici della Spd hanno registrato consensi per il 39,1%, in calo del 
6% rispetto al 2015, ma sempre primo partito.

Merkel corre ai ripari
Dopo la debacle ad Amburgo la Cdu di Angela Merkel sta programmando un congresso di partito speciale per il 25 aprile o per il 9 maggio. Lo scrive la Dpa citando fonti vicine al partito. Ieri i cristiano-de,ocratici hanno subito una pesantissima sconfitta alle amministrative della città-stato di Amburgo e da alcune settimane, travolti dal terremoto Turingia, sono disorientati e alla ricerca di un nuovo leader.

Il punto
L'atteso voto per il rinnovo del Landtag della città-Stato anseatica assume un significato politico significativo per tutta la Germania. Per i socialdemocratici il 39% dei consensi, pur in netto calo rispetto alle elezioni di cinque anni fa (-6.6%), l'esito del voto rappresenta un importante sospiro di sollievo: per il partito che fu di Brandt e di Schmidt la prima vittoria importante da anni, che assicura a Peter Tschentscher di mantenere il suo posto di sindaco. Raddoppiano, come previsto, i Verdi che dal 12,3% del 2015 balzano con la loro candidata di punta Katharina Fegebank al 24.2% attestandosi come seconda forza politica di Amburgo: èdunque praticamente certo che l'attuale coalizione 'rosso-verde' continuerà la sua esperienza di governo. E' invece "un giorno amaro" per la Cdu di Frau Angela Merkel, che vede anche qui un'emorragia di voti da quasi il 16% all'11,2% (-4.7%). 
Condividi