Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/renzi-taglia-spese-ministeri-e-lotta-evasione-dl-irpef-7deb1742-6b25-4c7b-a29d-0a04bd5be197.html | rainews/live/ | (none)
POLITICA

Dalla lotta all'evasione, due miliardi in più nel 2015

Decreto Irpef, tagli a Difesa ed F35 per 400 milioni

Arriva il testo del decreto che assicura le coperture economiche al taglio di 80 Euro di ritenute Irpef per i redditi inferiori ai 26mila Euro annui. I ministeri taglieranno la spesa di altri 240 milioni di Euro, le Regioni contribuiranno con 700 milioni

Condividi
Il Bonus Irpef per i redditi inferiori ai 26mila Euro annui ammonterà a 640 Euro da maggio alla fine del 2014. Dal 2015, il taglio - di 80 Euro al mese - diverrà strutturale e sarà assicurato per tutto l'anno. Il governo sta per varare un decreto legge - in realtà già presentato in conferenza stampa il 18 aprile ma non ancora con una versione definitiva - che ne individua le coperture e che è stato anticipato da alcune agenzie di stampa. 

Nel testo, si prevede di incrementare l'anno prossimo di 2 miliardi di Euro rispetto al 2013, le somme sottratte all'evasione fiscale. Cura dimagrante per i ministeri che da qui a dicembre dovranno tagliare le proprie spese di complessivi 240 milioni di Euro. Nel 2014 almeno 400 milioni di tagli agli stanziamenti per gli investimenti pluriennali della Difesa, inclusi gli F35.

Le voci di spesa da ridurre saranno indicate in un decreto del Presidente del Consiglio dei ministri da emanare entro 15 giorni dalla pubblicazione in gazzetta del decreto.
 Nel 2014 le amministrazioni pubbliche - tranne università e sanità - non
potranno dare incarichi di consulenza quando il costo supera la spesa del personale dell'amministrazione.  Le Regioni dovranno contribuire con una riduzione di 700 milioni di Euro alla loro spesa.
Chiaramente, si tratta solo di alcune anticipazioni e le misure sono quindi da considerarsi parziali.
Condividi