SCIENZA

Ricostruita la faccia di una ragazza greca vissuta 9 mila anni fa

Condividi
Il suo nome è Avgi, che significa Alba, è vissuta in Grecia nell’età mesolitica, nel 7.000 a.C. circa, periodo di passaggio della società dai cacciatori a quella dei raccoglitori/coltivatori. I suoi resti sono stati trovati nella caverna di Theopetra nella Grecia Centrale nel 1993. L’età della fanciulla era tra 15 e 18 anni, stabilita in base all’analisi delle ossa e dei denti. Probabilmente soffriva di anemia e scorbuto. Ora un’equipe di scienziati e ricercatori le ha restituito il volto che è esposto ad Atene.

Condividi