Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/roma-atac-autobus-nuovi-strada-comune-45efb352-3863-4b04-a6b2-989ea7e18741.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Delibera approvata oggi nell'aula consiliare del Campidoglio

Roma, Il comune sblocca l'arrivo di 227 bus nuovi destinati a Atac

Con un voto trasversale, l'assemblea capitolina autorizza il passaggio all'Atac di 227 nuovi autobus destinati alle linee urbane. Potrebbero entrare in circolazione già nel mese di agosto.

Condividi
Alla fine Atac è riuscita ad avere i 227 nuovi autobus di linea da tempo attesi. Adesso la sfida passa proprio a Atac che dovrà mettere i mezzi in strada al più presto. Il lungo iter burocratico si è chiuso oggi con una votazione nell'aula consiliare capitolina. Il sì alla delibera consiliare che dà in usufrutto a titolo oneroso a Atac i 227 autobus acquistati dal Comune di Roma attraverso la piattaforma Consip permetterà ora la veloce, si spera, immatricolazione dei mezzi. Il testo è stato approvato dall'assemblea capitolina con 29 voti favorevoli (tra i quali quelli del gruppo consiliare del Pd) e 3 astenuti.

​​Il voto di oggi arriva dopo l'annuncio del Campidoglio della scorsa estate in seguito alla convenzione con la Consip: Annuncio che, nelle ultime settimane, era stato seguito dallo stop dato alla delibera in aula per alcune questioni burocratiche legate alla modalità di cessione dei mezzi alla municipalizzata dei trasporti. Lo scorso 4 luglio il sindaco Raggi aveva annunciato su facebook di aver "approvato in Giunta l'atto amministrativo necessario al passaggio formale dei mezzi ad Atac. Significa che entro pochi giorni potranno essere immatricolati e quindi messi su strada". E stando alla maggioranza entreranno in servizio "ai primi di agosto".  

Dall'assessorato ai trasporti del Comune di Roma si evidenzia come la spesa dei nuovi bus, pari a 73 milioni di euro, sia stata affrontata con gli sforzi economici di Roma Capitale e si sottolinea che "a oggi nel bilancio di Roma ci sono altri 60 milioni per l'acquisto di 240 nuovi bus ibridi, a partire da marzo 2020, da acquistare con una gara che Atac ha già pubblicato". Come conseguenza della delibera si stima che saranno generate entrare pari a circa 2 milioni di euro l'anno a partire dal 2022. 
Condividi