Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/roma-fiorentina-Spal-Atalanta-calcio-39f3eef0-e007-4a1c-97c7-28bbff5c1056.html | rainews/live/ | (none)
SPORT

Battuta d'arresto per i giallorossi, i viola vedono la zona Europa

La Fiorentina vince 2-0 in casa della Roma, pari 1-1 tra Spal e Atalanta

La Roma risente della sconfitta di Barcellona e cede ad una Fiorentina sempre più arrembante che centra la sesta vittoria di fila e vede la zona Europa scavalcando l'Atalanta, che pareggia in casa della Spal 
 

Condividi
All’Olimpico colpaccio della Fiorentina che batte la Roma 2-0 e centra la sesta vittoria consecutiva (non accadeva da 50 anni).  I viola sorpassano l’Atalanta e si avvicinano alla zona Europa. Nell’altro anticipo a Ferrara i bergamaschi non vanno al di là dell’1-1 in casa della Spal. 

I giallorossi vogliono la vittoria per dimenticare Barcellona e consolidare il terzo posto in classifica, i viola per continuare la rimonta e provare ad agguantare una posizione per l'Europa. Di Francesco presenta un  4-3-3: Alisson in porta, Peres e Juan Jesus ai fianchi di Manolas e Fazio in difesa, Strootman, Gonalons e Nainngolan e tridente con  Dzeko, con Defrel ed El Shaarawy in posizione di ala. Pioli sceglie il 4-3-2-1: Sportiello tra i pali, Laurini, Pezzella, Hugo e Biraghi in difesa, Veretout, Dabo e Benassi , Eysseric e Saponara sulla trequarti, alle spalle dell'unica punta Simeone. Al 7’ Fiorentina in vantaggio. Veretout crossa per Pezzella che serve Saponara, l'ex Milan crossa rasoterra per Benassi che supera Alisson  di sinistro. Al 12’ palo della Roma: Bruno Peres crossa per Defrel, Sportiello  si scontra con Hugo, interviene Dzeko, che calcia col destro alla  base del legno. Subito dopo Saponara vede la porta vuota e cerca l'impresa, ma Alisson prima e Bruno Peres poi neutralizzano il tentativo. Nella fase centrale del primo tempo la Roma aumenta la pressione, ma al 39’  arriva il raddoppio della Fiorentina: azione personale di Simeone, che  supera Manolas e Bruno Peres e batte Alisson.  Al 46’ palla gol per la Roma: Juan Jesus crossa per Dzeko che calcia di sinistro, gran parata di  Sportiello.

La Roma spinge e al 56’ Nainggolan arriva sul dischetto, ma il  tiro non è potente e Sportiello para col petto. Di Francesco tenta la carta Kolarov per Manolas e Schick per Defrel. Massimo sforzo per i giallorossi: al 74’ traversa: Florenzi crossa per Schick, il cui colpo di testa colpisce il legno, subito dopo altra traversa della Roma: calcio d'angolo di Kolarov per Fazio  che stacca di testa e centra ancora il legno. La Fiorentina si chiude nella propria metà campo e lotta palla su palla. Problemi per Simeone che deve uscire ed è sostituito da Falcinelli all’89’.  In pieno recupero botta da fuori di El Shaarawy ed è l’ultimo tentativo giallorosso.

Spal-Atalanta 1-1
Gli estensi vanno vicini a fare bottino pieno, ma si devono accontentare di un punto che allontana per ora il Crotone (terz’ultimo) a tre lunghezze. Orobici sorpassati ora dalla Fiorentina nella corsa per un posto in Europa League. E’ proprio l’Atalanta a fare più gioco. Pochi secondi e Meret deve salvare su Gosens, messo in ottima posizione da Hateboer. Berisha è sorpreso su un tiro da lontano di Viviani, il portiere respinge in qualche modo. Gomez calcia a giro (25’), Meret è battuto, il palo dice no al ‘Papu’. Passa allora la Spal, con l’incornata di Cionek sulla punizione di Viviani (39’). I padroni di casa possono affidarsi al contropiede.

L’Atalanta va in difficoltà e rischia di capitolare nuovamente al 63’, quando il destro di Viviani si infrange sulla traversa. Gli ospiti si scuotono. Freuler, di testa, mette a lato un tiro-cross di Cristante. Il neoentrato Barrow impegna Meret con un rasoterra immediato dentro l’area. Al 78’ Gomez sfida Costa che lo atterra. Dal dischetto va De Roon, che supera millimetricamente Meret. Il portiere estense è attento sulla conclusione di Barrow dal limite. E’ l’ultimo sussulto, le squadre si accontentano del pari. 
Condividi