Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/roma-termina-il-turno-non-va-al-deposito-e-parcheggia-autobus-sotto-casa-sospeso-autista-atac-33294a9a-1aa9-43c8-aeec-57c155932cef.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Raggi: "Gesto inaccettabile"

Roma.Termina il turno, non va al deposito e parcheggia bus sotto casa. Sospeso autista Atac

"Pochi lavoratori infedeli non devono e non possono nuocere alla maggioranza che ogni giorno si impegna con dedizione - scrive il sindaco capitolino sulla pagina Facebook - Non possono e non devono rappresentare un problema per i cittadini"

Condividi
A fine turno, invece di tornare in deposito, ha pensato bene di parcheggiare l'autobus sotto casa. Protagonista dell'episodio, reso noto dalla sindaca di Roma Virginia Raggi, è un autista dell'Atac che è stato immediatamente sospeso.

"I lavoratori delle nostre aziende che non rispettano le regole vengono individuati e sanzionati - scrive la prima cittadina su Facebook -. Un autista dell'Atac, dopo aver guidato il bus oltre i limiti di velocità, ha parcheggiato la vettura sotto la propria abitazione invece di lasciarla presso il deposito. Un gesto inaccettabile, che costituisce un'offesa e un affronto ai cittadini e ai tanti suoi colleghi che svolgono correttamente il loro lavoro". 

"Ormai tutti i nostri bus sono tracciati h24 con il Gps. L'azienda è così intervenuta immediatamente, sospendendo l'autista che ora dovrà rispondere delle proprie azioni davanti alla commissione disciplinare. Il sistema di monitoraggio permanente che abbiamo rafforzato e implementato consente di contrastare queste violazioni - prosegue Raggi - Pochi lavoratori infedeli non devono e non possono nuocere alla maggioranza che ogni giorno si impegna con dedizione. Non possono e non devono rappresentare un problema per i cittadini". "Per questo non abbassiamo la guardia: contemperare rigorosamente diritti e doveri è l'unica strada da percorrere per un servizio pubblico efficiente e di qualità" conclude il sindaco capitolino.
Condividi