Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/rosatellum-presidente-mattarella-firmato-legge-5248051f-21d7-498b-8cbf-ffbe3c916c6a.html | rainews/live/ | true
POLITICA

Il Capo dello Stato

Rosatellum, Mattarella ha firmato la legge

La legge elettorale era stata licenziata dal Senato lo scorso 26 ottobre

Condividi
Il presidente della Repubblica ha firmato la legge di riforma elettorale. Lo si legge sul sito del Quirinale che alla pagina degli atti firmati indica la promulgazione della legge di modifiche al sistema di elezione della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica e la delega al governo per la determinazione dei collegi elettorali uninominali e plurinominali.

Il provvedimento "modifica il sistema di elezione della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica" con delega al Governo per la determinazione dei collegi elettorali uninominali e plurinominali. Dopo la firma del capo dello Stato la legge è in attesa di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

Il via libera del presidente della Repubblica è arrivato, come previsto, e a soli sette giorni dal via libera definitivo del Senato lo scorso 26 ottobre. A nulla sono valsi dunque gli appelli del Movimento 5 stelle sulla presunta incostituzionalità della legge. Del resto il capo dello Stato proprio una settimana fa in occasione di un incontro al Quirinale con alcuni studenti aveva spiegato: "Firmare le leggi è un mio dovere. Io ho l'obbligo di firmare, perché guai se ognuno pensasse che le proprie idee personali prevalgono sulle regole dettate dalla Costituzione", che dice "che la scelta delle leggi spetta al Parlamento".
Condividi