Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/salvini-chi-al-governo-pensi-governare-non-comprare-senatori-a2d38732-6e24-4daa-9ed0-9b7224ab9316.html | rainews/live/ | true
POLITICA

Il leader leghista

Salvini: chi è al governo pensi a governare non a comprare senatori

Evento 'Roma torna capitale' organizzato dalla Lega al Palazzo dei congressi dell'Eur

Condividi
Matteo Salvini non chiude all'ipotesi di un sostegno della Lega a un governo 'elettorale', ovvero un esecutivo che abbia il compito di traghettare il Paese verso elezioni anticipate in caso di crisi del governo Conte II. La Lega non parteciperà mai a "governi Arlecchino" o a "giochini di palazzo", premette il segretario leghista, smentendo, ancora una volta, le ricostruzioni di stampa su possibili 'ribaltoni' con Italia viva di Matteo Renzi. Ma, a chi gli chiede come si comporterebbe, se, ne caso di crisi di governo, la soluzione fosse quello di un esecutivo elettorale, breve, fino al voto politico anticipato, risponde, a sorpresa, con un'apertura: "Tutto quello che può portare alle elezioni il prima possibile mi interessa. Tutto quello che serve a tirare a campare non mi interessa".

"C'è in Parlamento qualcuno che, pur di tirare a campare e portare a casa lo stipendio, venderebbe anche la mamma. E questo è una grande tristezza. L'economia italiana è 27a in Ue, invece di andare a cercare di comprare senatori, chi è al governo dovrebbe pensare a governare ma non sono in grado di farlo, mi sembra evidente". 

Così Matteo Salvini, parlando a margine della manifestazione leghista 'Roma torna capitale'.

"Sardine vogliono depotenziare antimafia"
"Non so se le cosiddette Sardine vogliono depotenziare l'agenzia che combatte mafia, camorra e 'ndrangheta", ha aggiunto Salvini, in riferimento alla volontà, espressa dal movimento, di cancellare i decreti sicurezza voluti dall'ex ministro dell'Interno. E sulle dichiarazioni del leader delle Sardine, ha aggiunto: "Cosa vuoi che risponda a chi ti da del tamarro? Siamo seri".

"Se torniamo al governo pace fiscale per tutti"
"Noi stiamo preparando il futuro programma di governo che per esempio prevede una pace fiscale per tutti quelli che hanno pendenze con Equitalia. Tutti famiglie, imprese, società", ha affermato Salvini, parlando a margine della manifestazione 'Roma torna capitale'.

"Aborto non può essere soluzione per stili di vita incivili"
"Ci sono immigrati che hanno scambiato i pronto soccorsi per l'anticamera di casa. Ci sono migliaia di cittadini che non pagano una lira. Io dico che la terza volta che ti presenti paghi", ha poi sostenuto Salvini. E poi: "Delle infermiere del pronto soccorso di Milano mi hanno segnalato che ci sono delle donne che si sono presentate per la sesta volta per una interruzione di gravidanza. Non è compito mio giudicare, è giusto che sia la donna a scegliere, ma il pronto soccorso non può essere la soluzione per stili di vita incivili per il 2020".

"A Roma vinceremo, solo questione di tempo"
"La gente che vedo qui, ci dice che noi vinceremo, è solo una questione di tempo. Lo dico sottovoce, non siete dei romani normali, ci sono 20 gradi la gente è in spiaggia o a villa Borghese, si sta rilassando, mezza città aspetta la partita di stasera", ha quindi affermato Salvini dal palco della manifestazione su Roma. E ha aggiunto: "Sono orgoglioso di voi che siete la Roma vera". 

Raggi: Salvini chiacchiera, ha tolto milioni a romani
"Salvini solito chiacchierone: quello di Roma ladrona. Scorso anno ha affossato dl Salva Roma, togliendo milioni a romani. Anche oggi chiacchiera ma nessuno gli crede. Contano fatti, non parole. Voti poteri per Roma in Parlamento, poi potrà parlare. #GiuLeManiDaRoma". Così la sindaca di Roma Virginia Raggi su Twitter.
Condividi