Rai News
SPORT

Stop per curarsi

Sci: Elena Fanchini gravemente malata, niente Olimpiadi invernali. "Ma tornerò più forte"

L'annuncio al pubblico è stato dato direttamente dall'atleta delle Fiamme gialle

di Tiziana Di Giovannandrea Elena Fanchini, la 32enne atleta azzurra di Artogne (Brescia), è stata costretta a rinunciare ai Giochi olimpici invernali di PyeongChang, in Corea del Sud, a causa di un serio problema di salute. E' stata lei stessa a darne pubblica notizia, prima ad un'emittente tv della sua zona, TeleBoario, e poi su Instagram.

La Fisi, la Federazione degli sport invernali italiani, in un comunicato parla di accertamenti clinici effettuati dalla Commissione Medica Fisi che hanno evidenziato "una neoplasia di basso grado che potrà essere curata".

La velocista alpina di sci, sorella di Nadia e Sabrina, da sciatrice di alto livello qual è non si è lasciata prendere dallo sconforto. "Sto effettuando tutti gli esami del caso presso la clinica Humanitas, mi curerò, e la mia intenzione è quella di tornare il prossimo anno a sciare", sono state le sue parole. Elena, in forza alla Guardia di Finanza, vanta la medaglia d'argento in discesa ai Mondiali di Bormio del 2005 e due vittorie in Coppa del mondo, sempre in discesa, a Lake Louise e a Cortina d'Ampezzo.  

Su Instagram l'atleta bresciana ha scritto: "A tutti è capitato di affrontare momenti difficili, momenti in cui la vita ci mette a dura prova. La vita mi ha messo davanti ad una nuova sfida, una cosa seria per cui sono costretta a fermarmi per curarmi. Non è facile perché penso a tutti i sacrifici, alla fatica, agli obiettivi della stagione, alle Olimpiadi e ai miei sogni. Tutto scivola via come pioggia. Questa è la vita, non sai mai cosa può succedere, ma io non mi arrendo, affronto questa nuova sfida con tanta forza e coraggio per tornare più forte e realizzare i miei sogni".

L'intenzione di Elena Fanchini è dunque quella di tornare presto a gareggiare. "Voglio che Elena sappia che siamo tutti con lei e con la sua famiglia - ha detto il presidente della Fisi, Flavio Roda - e che aspetteremo il suo ritorno sulle piste da sci".