Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/sci-infortunio-paris-allenamento-rottura-crociato-ginocchio-destro-8d467394-1bfa-456f-9909-d74f05285c4a.html | rainews/live/ | true
SPORT

Stagione finita per lo sciatore

Sci, infortunio per Paris in allenamento: rottura del crociato ginocchio destro

Condividi
Grave infortunio per Dominik Paris. Durante una sessione di allenamento di superG, che si è svolta questa mattina a Kirchberg, una località a poca distanza da Kitzbuehel, il discesista azzurro è scivolato in una curva ed è caduto.

Dopo aver effettuato la radiografia e la risonanza magnetica presso una clinica di Kitzbuehel e dopo un consulto con la Commissione medica FISI, è emersa la diagnosi che parla di rottura del crociato anteriore del ginocchio destro e microfrattura della testa del perone. Paris rientrerà a casa per un po' di riposo e nei prossimi giorni sarà nuovamente a consulto con la Commissione medica federale.

L'infortunio a Dominik Paris, l'azzurro attualmente più vincente nel settore maschile (è quarto nella generale di Coppa e secondo in discesa), è una brutta tegola per tutto lo sci alpino italiano. L'incidente si è verificato questa mattina a Kirchberg, località sciistica austriaca nei pressi di Kitzbuehel che in questa settimana ospita la tre giorni di Coppa. Paris sulla mitica 'Streif' ha vinto quattro volte, tre in discesa libera e una in supergigante. 'Domme' è caduto nell'affrontare una curva. Dopo la radiografia e la risonanza magnetica effettuate presso una clinica di Kitzbuehel, dal consulto con la Commissione medica federale, la diagnosi è rottura del crociato anteriore del ginocchio destro e microfrattura della testa del perone.

"La mia stagione finisce qui, purtroppo mentre scivolavo lo sci interno ha preso troppo la neve e il legamento si è rotto - ha detto Dominik - non c'è molto da aggiungere. Adesso nei prossimi giorni valuteremo insieme allo staff medico come proseguire". Sull'infortunio di Paris è intervenuto anche il presidente della Federsci, Flavio Roda: "Sono cose che non si vorrebbe mai che succedessero e adesso la federazione darà il massimo supporto a Paris perché si ristabilisca nei tempi più corretti".
Condividi