Original qstring: print | /dl/rainews/articoli/scontro-treni-metro-napoli-piscinola-c861d1c6-502a-4f57-a357-171725ad24ff.html | rainews/live/ | true
Rai News
ITALIA

Napoli, scontro tra treni della metro alla stazione Piscinola: due feriti gravi

Uno è il macchinista di uno dei convogli

Ci sono due feriti gravi nello scontro tra treni, uno con passeggeri e l'altro vuoto, della Linea 1 della metropolitana di Napoli. L'impatto tra le stazioni di Colli Aminei e Piscinola all'altezza della strettoia dopo la fermata dei Colli Aminei. Secondo quanto si è appreso, un ferito per trauma toracico da schiacciamento potrebbe essere il macchinista di uno dei due treni, ed è stato ricoverato all'ospedale Caldarelli, mentre un altro ferito, forse una ragazza, passeggera su uno dei treni, e al CTO. Tutti gli ospedali della zona collinare sono stati allertati per altri feriti, ma si tratterebbe di casi lieviti contusioni o piccoli traumi. Sul luogo dello scontro e' presente anche una postazione del 118. La circolazione dei treni prima e' stata bloccata solo sulla tratta, ora invece e' ferma punto in corso rilievi per accertare le responsabilita' e la dinamica dell'incidente.

Le condizioni dei due feriti, seppure serie, non sono critiche né i due corrono pericolo di vita. Una ricostruzione ufficiale della dinamica non c'è ancora, ma, secondo quanto si è appreso, l'urto è avvenuto mentre un treno passeggeri stava facendo la sua corsa regolare proveniente da piazza Garibaldi e un altro treno si e' immesso, vuoto, sulla linea per andare al deposito. Nell'urto, un vagone sarebbe fuoriuscito dai binari. Coinvolto nell'incidente anche un terzo treno, ma il macchinista di questo convoglio, non appena si e' accorto di aver strisciato contro il vagone fuoriuscito dai binari di un altro convoglio, avrebbe fermato la corsa.