Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/scossa-terremoto-grecia-ba454362-2f3e-45bd-8531-b57a95f17232.html | rainews/live/ | true
MONDO

Sisma avvertito fino ad Atene

Grecia, terremoto di magnitudo 6.5 in mare vicino a Lefkada. Due morti

Una decina i feriti sull'isola. La scossa è stata avvertita anche sulla costa jonica calabrese, ma non sono stati registrati danni

Condividi

Almeno due persone sono morte in seguito al terremoto che ha scosso la Grecia occidentale, provocando anche ingenti danni materiali. Lo riferisce il sito di Ekathimerini che cita le autorità locali.

Secondo il Geological Survey degli Stati Uniti (USGC), il sisma è stato di magnitudo 6.5 sulla scala Richter, 6.1 secondo l'Istituto di geodinamica di Atene. L'epicentro è stato localizzato circa cinque chilometri sotto il fondo del mare, pochi chilometri a nordovest dell'isola di Lefkada.

Proprio sull'isola si sono registrate le due vittime, una donna anziana uccisa da un crollo nel villaggio di Athani e un'altra donna di 60 anni rimasta schiacciata da un masso che ha sfondato la sua abitazione a Ponti Vassilikis. Una decina le persone rimaste ferite. La rete stradale dell'isola è stata danneggiata da frane e, per precauzione, oltre alle scuole di Lefkada sono state chiuse anche quelle di Cefalonia.

La scossa è stata avvertita distintamente anche ad Atene, a 385 chilometri di distanza, e lungo la costa ionica calabrese, tra le province di Catanzaro e Crotone. Il movimento tellurico ha fatto tremare le abitazioni, creando momenti di panico tra i residenti delle zone interessate. La scossa non ha comunque provocato danni nella regione. 

Condividi