Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/semifinale-coppa-italia-milan-lazio-zero-a-zero-524ecd39-c472-4d96-b72a-11a3712e9150.html | rainews/live/ | (none)
SPORT

Coppa Italia

Semifinale Milan-Lazio 0-0 Verdetto alla gara di ritorno

Meglio i biancocelesti nella prima sfida a San Siro, con Immobile due volte vicinissimo alla rete. La palla-gol più nitida è però dei rossoneri, sprecata malamente da Calhanoglu. Appuntamento all'Olimpico a fine febbraio

Condividi
Stessa spiaggia, stesso mare, settantadue ore dopo la sfida di campionato (vinta 2-1 dai rossoneri): stavolta a San Siro va in scena la semifinale d’andata di Coppa Italia e tra Milan e Lazio esce uno 0-0 che lascia tutto apertissimo in vista del match di ritorno, in programma il 28 febbraio all’Olimpico. 

Meglio la Lazio (due palle-gol) in un primo tempo tutt’altro che indimenticabile. Al 20’ Lucas Leiva recupera palla a centrocampo, serve Felipe Anderson che innesca Immobile, l’attaccante salta Romagnoli in velocità ma conclude male di sinistro da posizione invitante. Altra chance biancoceleste al 33’: cross di Lukaku, Leiva colpisce di testa a botta sicura ma Borini, in fase di contrasto, ci mette un piede ed evita il peggio (pallone in corner). Rossoneri mai pericolosi dalle parti di Strakosha. 

Il Milan sembra iniziare la ripresa con un piglio diverso, fa girare la sfera più velocemente, ma di vere occasioni non ne produce. Dopo un quarto d’ora ‘guardingo’, è però ancora la Lazio a rendersi minacciosa (62’): assist Lukaku dalla fascia sinistra, stacco di Immobile e grande risposta di Donnarumma. La punta biancoceleste ci prova ancora al 70’: botta secca, palla (deviata) di poco a lato. Cinque giri di lancette e arriva la prima (enorme) chance per i padroni di casa: traversone di Suso, paratona di Strakosha sulla capocciata di Cutrone, sulla ribattuta un solissimo Calhanoglu si divora il vantaggio spedendo alto sopra la traversa. Errore colossale. Risponde subito Milinkovic con un rasoterra dal limite (80’): Donnarumma si distende e blocca. Game over.
Condividi