Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/siria-trump-russia-preparati-missili-arriveranno-ecd5b3f2-71a2-4b7c-9824-cf8e953e3987.html | rainews/live/ | true
MONDO

Il presidente Usa

Siria, Trump: Russia si prepari, i missili arriveranno. Putin: prevalga il buon senso

Mosca risponde: Trump colpisca i terroristi e non governo legittimo. Il leader del Cremlino "preoccupato per la situazione caotica". E telefona a Netanyahu: non agite in Siria

Condividi

"La Russia promette di abbattere tutti i missili sparati sulla Siria. Preparati Russia, perché arriveranno, belli e nuovi e 'intelligenti'! Non dovreste essere alleati con un Animale che Uccide con i Gas, che uccide il suo popolo e si diverte a farlo!". Lo ha scritto su Twitter il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump.

Mosca: Trump colpisca terroristi e non governo legittimo
Pronta la risposta di Mosca: "I missili Usa dovrebbero colpire i terroristi e non il governo legittimo", ha commentato la portavoce del ministero degli Esteri, aggiungendo che eventuali bombardamenti americani potrebbero distruggere le presunte prove di attacco chimico.

Putin: "Prevalga il buon senso" 
E il presidente russo Vladimir Putin ha auspicato che "prevalga il buon senso" nelle relazioni internazionali, attualmente "sempre più caotiche" in un contesto di forti tensioni con l'Occidente. "Lo stato del mondo può solo causare preoccupazione", ha detto Putin in un discorso ai diplomatici stranieri, trasmesso in televisione. "La situazione nel mondo sta diventando sempre più caotica, ma speriamo che prevalga il buon senso e che le relazioni internazionali assumano una direzione costruttiva, che il sistema mondiale diventi più stabile e prevedibile", ha affermato.

Putin chiama Netanyahu: non agite in Siria 
Il presidente russo Vladimir Putin ha poi telefonato al premier Benyamin Netanyahu chiedendogli di evitare ogni azione che "destabilizzi la Siria" e che "minacci la sua sicurezza". Lo riferiscono i media israeliani.

Russia: esercitazioni navali
In precedenza la marina militare russa aveva annunciato esercitazioni belliche nei pressi delle acque territoriali siriane per oggi e domani (11 e 12 aprile), dal 17 al 19 aprile e dal 25 al 26 aprile. La notizia era stata riportata da Interfax che citava il Notam, strumento di notifica delle condizioni dello spazio aereo internazionale. La zona interessata alle esercitazioni verrà chiusa. Secondo Interfax, sono 15 i vascelli russi coinvolti, tra cui le fregate Grigorovich ed Essen, dotate di missili da crociera Kalibr, e sottomarini.

Trump: i rapporti con Russia sono i peggiori di sempre
In un altro tweet, Trump commenta: "Le nostre relazioni con la Russia sono peggiori di quanto non lo siano mai state, compresa la Guerra fredda. Non c'è ragione per questo".

Condividi