Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/smau-porta-50-startup-italiane-a-Berlino-c7f8338c-8003-42fe-b0da-1f902c894c0e.html | rainews/live/ | true
TECH

Il 12 e 13 marzo nella sede della Fiera di Milano in Germania

Smau porta a Berlino 50 startup italiane

Mettere insieme grandi relatori provenienti da Italia e Germania, davanti a imprenditori, investitori, istituzioni e presentare idee innovative di cinquanta imprese provenieni da tutta Italia: questa la sfida per le startup che esporranno a Palazzo Italia, nella capitale tedesca.

Condividi
Berlino Quattro tavole rotonde, organizzate in collaborazione con Startupbusiness, e un’area espositiva con 50 startup italiane, che avranno il compito di presentare ad un pubblico internazionale l’intero ecosistema Italiano dell’innovazione. Questo, in sintesi, il programma della prima edizione di Smau Berlino, che si terrà a Palazzo Italia (di proprietà della Fiera di Milano) il 12 e 13 marzo.

Le tematiche
L’evento è suddiviso secondo il modello dei cluster tecnologici nazionali: Fabbrica intelligente, Scienze della vita, Agri-food, Tecnologie per le smart communities, Chimica verde, Aerospazio, Tecnologie per gli ambienti di vita, Mezzi e sistemi per la mobilità marittima e di superficie.

Device per il nuoto
Tra tante novità, sarà presentato ad esempio il primo Activity Tracker creato per monitorare e migliorare le proprie performance nel nuoto. Il device si aggancia agli elastici degli occhialini e una volta indossato, raccoglierà automaticamente una serie di parametri biomeccanici relativi all’allenamento: il numero di bracciate, l’efficienza della nuotata, il numero di vasche, il tempo per vasca, la velocità di rotazione della virata e l’accelerazione della spinta, lo stile nuotato. L’atleta potrà sentire in tempo reale alcuni feedback audio come per esempio il tempo (“2 vasche, 32.4 secondi”) e potrà impostare con un beep la frequenza di bracciata. 

Perché Berlino
Le startup arriveranno da ogni parte d’Italia nella capitale tedesca perché, come dichiara Emil Abirascid Ceo di Startupbusiness,  “Berlino è oggi il luogo migliore dove presentare il meglio dell’innovazione italiana al resto d’Europa. La città sta rapidamente diventando un hub per coloro che, da tutta Europa, vogliono sviluppare imprese innovative, investire in esse, sostenerle e supportarle. Mettere insieme grandi relatori provenienti da Italia e Germania, imprenditori, investitori, istituzioni è un’altra sfida che abbiamo vinto con Smau e con le startup che esporranno a Palazzo Italia”.

Chi viene da dove
Dalla Toscana la più nutrita partecipazione, con 17 startup e imprese innovative: Adveria, Beeapp, Blueup, Cloudesire, Egohealth, Energysolving, Instal, Make Thank, Papermine, Proteo, Quipu, Roboing, Robotec, Trafi, Verde21, Viditrust, Zonzofox, grazie al supporto di Regione Toscana, Invest in Tuscany e Toscana Promozione.
Dalla Regione Campania arrivano 12 startup: Apptripper, ArtRooms, Beesmart, Bscube, Cambiomerci.com, Cleanap, Pandora, Paquos, Pushapp, Runtimate, SmartDocu,  TiOne Technology, grazie al supporto della Regione e di Sviluppo Campania, attraverso la rete Campania in Hub.

Dalla Calabria provengono 5 startup: 1000 Italy, Altrama, GreenDea, IllCare, Spitch. Dall’Emilia Romagna, grazie al supporto di Aster e di Regione Emilia Romagna saranno presenti Customapp, Mumble e Lumos! Proviene sempre dall’Emilia Romagna, ma è incubata presso Polihub la startup WeAR.

App venete e lombarde
Dal Veneto proviene MadeUp, una piattaforma B2B, creata da una startup ospitata all’interno di H-Farm, che grazie ad un tag Nfc inserito all’interno del prodotto permette allo smartphone di ricevere importanti informazioni sulle sue caratteristiche e funzionalità. Dalla Lombardia, con il sostegno di  Assolombarda attraverso l'iniziativa StartupTown, proviene XMetrics, il primo Activity Tracker per nuotatori, creato da una startup di Milano. Sempre da Milano provengono Expo2B, M&B Consulting, Toc Toc Job.

Un'app dedicata
Dal Piemonte provengono le startup Scloby e AD2014, mentre dalla Puglia Nextome, startup che ha realizzato un sistema di navigazione per ambienti interni fruibile attraverso smartphone e che per l’occasione ha sviluppato l’applicazione “Smau Berlin” per navigare all’interno di Palazzo Italia, tra gli stand delle startup.
Durante la  ‘due giorni’ di Smau Berlin le startup parteciperanno a 4 speed pitching e presenteranno i propri progetti di business agli imprenditori e investitori.
Condividi