MONDO

Una persona fermata e interrogata

Evacuata e poi riaperta la stazione di Nimes, in Francia dopo segnalazione di una sparatoria

La Prefettura smentisce le notizie di spari: sono in atto controlli dopo segnalazioni sospette. Allarme rientrato

Condividi
C'è stato un allarme per una presunta sparatoria che sarebbe avvenuta nella stazione ferroviaria di Nimes nel sud della Francia, città dove oggi è iniziata la Vuelta di Spagna.

L'organizzazione della Vuelta ha diffuso la notizia consigliando ai giornalisti sportivi di non lasciare la sala stampa, che si trova a circa 400 metri dalla stazione.

Dopo l'allarme la prefettura di Gard ha smentito su twitter che ci sia stata una sparatoria, e ha precisato che è stata eseguita una operazione di controllo da parte delle forze dell'ordine in seguito ad una segnalazione sospetta.
Al termine delle verifiche, la polizia ha dato il rientro dell'allarme. Ora la radio Lci riferisce che la stazione è stata riaperta alle 22,30. Lci conferma che un uomo sulla trentina è stato arrestato ma solo perché un testimone lo ha indicato come la persona armata che sarebbe stata avvistata e che ha innsecato una sorta di psicosi generale, vista la tensione per l'attentato di Barcellona di giovedì e per i tanti attacchi subiti dalla Francia dal gennaio 2015. Nel suo zaino è stata trovata solo una pistola da starter per gare di atletica leggera, in grado di sparare solo un singolo colpo a salve.
Condividi