Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/star-wars-lucas-disney-venduto-figli-a-schiavisti-c07acb70-bdca-4c69-922f-e9ab1d677e58.html | rainews/live/ | (none)
SPETTACOLO

Il regista non ha apprezzato il tono retrò dell'ultimo episodio

Star Wars. Lucas contro la Disney: ho venduto i miei figli a degli schiavisti bianchi

Il papà della saga, che ha venduto i diritti al colosso dell'animazione, non si rispecchia nelle scelte narrative dell'episodio VII: "Mi sono detto ok, andrò per la mia strada, e io li lascerò andare per la loro" 

Condividi
Le bordate al nuovo episodio di Star Wars - Il risveglio della forza vengono niente meno che dal papà della saga George Lucas che, forse, adesso si sta mangiando le mani per aver venduto i diritti della storia alla Disney.
“Ho venduto i miei bambini a degli schiavisti bianchi” ha confessato Lucas a Charlie Rose in un’intervista a Hollywood Reporter.
“Loro –confessa il regista - hanno guardato quelle storie e hanno detto 'vogliamo fare qualcosa per i fan'. Ma hanno deciso che volevano fare la loro cosa... non erano cosi desiderosi di avermi cosi coinvolto, in ogni caso. E se fossi stato lì, avrei causato problemi, perché non stavano facendo quel che io volevo facessero. Ma, non fa nulla, non voglio più il controllo della saga" spiega Lucas "Mi sono detto 'ok, andrò per la mia strada, e io li lascerò andare per la loro'. 
 
Ciò che Lucas sembra non aver apprezzato del nuovo episodio diretto da J.J Abrams è il tono retrò della storia. “Volevano fare un film retrò. Non mi piace. Ho lavorato duramente per rendere diverso ogni film che ho fatto. Erano completamente diversi. Pianeti diversi. Astronavi diverse da realizzare.”
 
Prima della vendita dei diritti Lucas aveva intenzione di scrivere e di dirigere il seguito della saga. Una volta perfezionata la cessione la Disney non è sembrata  interessata a utilizzare le idee di Lucas per il seguito e Lucas stesso è rimasto assolutamente estraneo alla produzione del Ritorno della forza.
 
Condividi