Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/startup-europe-parnership-napoli-26b19e64-4731-4664-91ea-b6fe39e4a096.html | rainews/live/ | true
TECH

Telecom Italia è la prima Corporate ad aderire all'iniziativa

Parte da Napoli il Polo europeo delle startup

La ‘Startup Europe Partnership’ verrà ufficialmente lanciata il 22 maggio a Bruxelles, la prima tappa del tour si è appena conclusa a Napoli con l'adesione della corporate italiana. L'obiettivo è quello di creare un unico hub per l'innovazione, aperto alla partecipazione dei giovani dei Paesi Ue

Condividi
di Celia GuimaraesNapoli L'obiettivo è quello di sostenere la crescita di startup europee e creare imprese europee nel campo delle nuove tecnologie, che siano capaci di competere a livello globale. Quello che mancava era un hub europeo dove far convogliare tutte le iniziative legate all'innovazione. Ora il primo passo è stato fatto, a Napoli, durante i tre giorni della manifestazione GoGlobalNow, meeting internazionale dove aziende, startup, incubatori e mentori hanno condiviso modelli e storie di successo, creando nuove opportunità, reti e partnership.

Un hub europeo
La ‘Startup Europe Partnership’ (Sep) verrà ufficialmente lanciata il 22 maggio a Bruxelles, alla presenza dei vertici della Commissione Europea, il Presidente José Manuel Barroso e la Vice Presidente Neelie Kroes. 

Guarda l'intervista di Rainews a Alberto Onetti, presidente di Mind The Bridge Foundation, che spiega la Startup Europe Partnership



Arriva l'Italia
Telecom Italia è stata la prima azienda in Europa a supportare la Startup Europe Partnership (Sep), iniziativa annunciata lo scorso 23 gennaio a Davos da Neelie Kroes, vice presidente della Commissione Europea, rivolta alle grandi aziende interessate a raccogliere la sfida dell'innovazione portata dalle startup digitali, aprendo i canali di incentivazione così come quelli degli investimenti e delle acquisizioni.

Guarda l'intervista di Rainews.it a Salvo Mizzi, Responsabile Digital Market Development di Telecom Italia e ideatore del progetto Working Capital



Sep può contare sui soci fondatori Telefonica, Orange e BBVA, fondi di investimento (European Investment Fund, parte dell’European Investment Bank Group) e alcune delle più importanti università europee (Cambridge University, IE Business School e Alexander von Humboldt Institute for Internet and Society).

Appuntamento a Madrid
"Siamo molto contenti che Telecom Italia si sia unita a questa importante iniziativa europea che unisce grandi aziende e università con lo scopo di sostenere nel vecchio continente un’ondata di startup innovative capaci di affermarsi a livello internazionale", ha commentato Isidro Laso Ballesteros, Head di Startup Europe, Commissione Europea. "Sicuramente un’ottima notizia con l’auspicio che altre aziende europee si aggiungano prima del prossimo Matching Event di Madrid, il 26 giugno”.



 
Condividi