Tutte le notizie di Rai News - ultime notizie in tempo reale - home page, logo rai news Torna su
MONDO

Terrore a San Bernardino

Strage in California, identificato uno dei killer: si chiamava Syed Farook

L'uomo era un cittadino americano di religione musulmana e lavorava come ispettore dell'assessorato alla Salute della contea di San Bernardino.

Condividi
Era di religione musulmana Syed Farook, il cittadino americano, identificato dalla stampa come uno dei tre sospetti autori della strage alla festa ospitata in una sala del centro disabili di San Bernardino in California dove sono state massacrate 14 persone e 17 sono rimaste ferite.     Lo riferisce il fratello maggiore di Syed citato dal tabloid New York Daily News, sottolineando come il fratello "fosse molto religioso", e confermando quanto anticipato dalla rete Nbc, aggiungendo che un altro dei tre sarebbe un altro fratello. Non e' chiaro al momento se sia Syed o il fratello l'uomo ucciso insieme alla donna (la cui identita' non e' stata ancora accertata) dalla polizia in uno scontro a fuoco successivo alla strage. L'Fbi sta perquisendo l'appartamento dei Farook.     Il padre sconvolto dal possibile coinvolgimento del figlio ha spiegato che Syed lavorava come ispettore dell'assessorato alla Salute della contea di San Bernardino.     Farook si era diplomato nel 2003 al liceo La Sierra ed aveva studiato finanza alla California State University Fullerton fino al 2013. L'uomo ha acquistato una casa a marzo del 2014 a Corona, sempre in California, e dal suo profilo sui social network emerge che e' sposato ed ha un figlio. Farook, scrive il Daily Beast, era un esperto fiscale che lavorava per il California State Board of Equalization (un ufficio dello Stato per l'armonizzazione fiscale). Si era diplomato nel 2003 al liceo La Sierra ed aveva studiato finanza alla California State University Fullerton fino al 2013. L'uomo ha acquistato una casa a marzo del 2014 a Corona, sempre in California, e dal suo profilo sui social network emerge che e' sposato ed ha un figlio.     Un reporter del Daily Beast riferisce di aver bussato alla porta della casa dove si e' presentato un uomo che ha detto di chiamarsi Farook ma di non aver nulla da dire sull'accaduto. Dopo aver chiuso la porta sono trascorsi 5 minuti ed e' uscito salendo su un'auto bianca, lasciando la casa.
Condividi