TECH

L'invenzione degli studenti dell'Ipsia "Galilei"

Il drone giornalaio di Castelfranco Veneto

Hanno provato un drone per la consegna di medicinali agli anziani. Ora ne hanno creato un altro che porta i quotidiani 'al volo'. Ma non è tutto: hanno anche un Dronelab, una web tv, una radio online e un professore che li sprona a fare ancora di più. Jeff Bezos è avvertito

Condividi
di Celia Guimaraes Gli studenti di quinta dell'indirizzo elettronico dell'Ipsia "Galilei" di Castelfranco lavorano ad una tesina sui droni da usare per la consegna di farmaci. Le prove del loro oggetto volante sono state eseguite in collaborazione con una farmacia del comune e chissà che in futuro non diventi una possibilità reale per la città.

Il professore Daniele Pauletto, che sta seguendo i ragazzi dell'Ipsia nel progetto, ha raccontato al Gazzettino: "Con gli studenti abbiamo effettuato i primi test per il trasporto dei farmaci con i droni pilotati da iPhone o iPad, oppure radiocomandati".

"Abbiamo pensato che un suo utilizzo potrebbe essere quello della consegna dei farmaci a persone, come anziani o disabili, che hanno difficoltà a livello motorio. Abbiamo già effettuato dei test con una farmacia del centro storico che si è messa a disposizione e la cosa sta funzionando. In futuro contiamo di riuscire ad attivare il servizio".

Ma non è tutto. Hanno una pagina su Facebook, Dronelab, una webtv su YouTube da due anni (CastelfrancoTv) e una webradio da un anno on air (Radio Castelfranco).

La loro creazione più recente potrebbe interessare Jeff Bezos di Amazon: è un drone che consegna i giornali. Le prove di funzionamento si possono vedere in questo filmato che gli studenti veneti hanno postato sulla loro webtv  e il professor Pauletto ci ha segnalato in anteprima:






 
Condividi
droni veneti
  • pessimo
  • scarso
  • medio
  • buono
  • ottimo