ITALIA

All'inizio aveva scaricato tutte le colpe sui tre minorenni

Stupri Rimini. Confessa anche Butungu: sono pentito

Assistito dagli avvocati ha ammesso di aver violentato le due donne, ha ammesso la rapina del 12 agosto ai danni di una coppia di Legnano e di aver partecipato a un'altra rapina la stessa notte degli stupri

Condividi
Aveva cercato di scaricare tutte le colpe sui tre ragazzi minorenni, ma alla fine ha confessato: Guerlin Butungu - detenuto nel carcere di Pesaro - ha ammesso di essere il responsabile del doppio stupro a Miramare . Lo riporta la stampa locale. Butungu è stato sentito per 3 ore davanti al pubblico ministero e ha ripercorso la notte del 26 agosto in cui, con tre complici, ha stuprato una turista polacca rapinato l'amico e violentato una trans peruviana.

Assistito dagli avvocati ha ammesso di aver violentato le due donne, ha ammesso la rapina del 12 agosto ai danni di una coppia di Legnano e di aver partecipato a un'altra rapina la stessa notte degli stupri. Il ventenne congolese era stato catturato lo scorso 3 settembre dagli agenti della squadra mobile e dello Sco che lo seguivano attraverso le celle a cui si era agganciato il cellulare mentre era in treno, diretto verso nord, forse in Francia. A finire in manette con Butungu anche due fratelli marocchini di 15 e 16 anni e un nigeriano di 17.
Condividi