SPORT

Tennis, The Championships

Federer re per l'ottava volta Ćilić ko in tre set a Wimbledon

Record assoluto del campione svizzero che in tutto il torneo non ha perso neppure un set. Superati Sampras e Renshaw. E sono 19 i titoli dello Slam. In finale, troppo debole l'opposizione del croato

Condividi
di Nicola Iannello Viene da una repubblica, ma è un re. Roger Federer incoronato per l’ottava volta a Wimbledon, record assoluto. Testimone impotente del trionfo del campione svizzero il croato Marin Ćilić, regolato in tre set con il punteggio di 6-3, 6-1, 6-4 in appena un’ora e 41 minuti. in tutto il torneo, King Roger non ha mai ceduto un set. A quasi 36 anni (li compirà l’8 agosto) diventa anche il più anziano vincitore dei Championships. Federer centra il suo 19° torneo dello Slam, il secondo di questo magico 2017, dopo gli Australian Open; nell'anno solare, in carniere anche i successi a Indian Wells, Miami e Halle.
 
Con la sua ottava meraviglia, compiuta all'undicesima finale disputata, Federer si lascia dietro Pete Sampras e Willy Renshaw, fermi a “soli” sette successi sull’erba di Wimbledon. Il primo successo del campione di Basilea risale al 2003. Esempio di longevità agonistica e infinita classe, il tennista svizzero torna a essere numero 3 della classifica Atp, una posizione che non raggiungeva più dall’agosto dell’anno scorso. Nella finale, nulla ha potuto Ćilić, testa di serie numero 7, che dopo il secondo set ha anche richiesto l’intervento dei sanitari per un problema a un piede. 
Condividi