Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/toninelli-firmato-decadenza-cda-ferrovie-ora-barra-su-treni-locali-3dd80333-2bea-468e-bd8b-61637418d6eb.html | rainews/live/ | true
POLITICA

'Chiudere con il passato'

Fs. Toninelli: firmata la decadenza dell'intero Cda, ora barra sui treni locali

"Siamo il governo del cambiamento", si legge nel post del ministro sul profilo Facebook, "e pensiamo che non esista attività industriale, soprattutto se prodotta al servizio dei cittadini, che non abbia un risvolto etico

Condividi
"Ho appena firmato la decadenza dell'intero cda di Fs per chiudere con il passato". L'annuncio è stato dato dal ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, Danilo Toninelli, via Facebook.

"Siamo il governo del cambiamento", si legge nel post, "e pensiamo che non esista attività industriale, soprattutto se prodotta al servizio dei cittadini, che non abbia un risvolto etico. Ora la barra si sposta sui treni regionali e sui pendolari in termini di sicurezza e di qualita' dei loro spostamenti. E in tutto questo la 'cura del ferro' ha un ruolo fondamentale". 

Il ministrio si è detto dispiaciuto per il fatto che 'il cda si sia arroccato non applicando l'automatica decadenza prevista dallo statuto'. Toninelli parlando invece dell'operazione Fs-Anas ha spiegato che 'la decisione è presa 'ci manca ancora qualche dato scientifico, qualche studio dai tecnici, ma non c'è alcun motivo per tenerle insieme'.

Il ministro "chiede di provvedere alla convocazione d’urgenza dell’assemblea dei soci per il rinnovo dell’Organo di Amministrazione ovvero di assicurare i presupposti per lo svolgimento di un’assemblea in forma totalitaria da tenersi entro il 31 luglio prossimo". E' quanto si legge nella lettera indirizzata al Cda di Ferrovie che porta la firma di Toninelli ma anche quella del ministro dell'Economia Giovanni Tria.

 
Condividi