Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/treccani-compie-90-anni-e-si-regala-una-mostra-al-Vittoriano-a-Roma-2d188155-071a-48ad-a2c6-ec4917644383.html | rainews/live/ | (none)
CULTURA

Anniversari

La Treccani compie 90 anni e si regala una mostra al Vittoriano a Roma

Nell'allestimento, aperto al pubblico dall'1 aprile al 24 maggio, esposti tutti i libri finora pubblicati oltre a foto, illustrazioni e documenti. "L'enciclopedia ha un portale che vanta 400mila utenti unici al giorno - afferma il direttore editoriale Massimo Bray - perché anche nell'editoria digitale la qualità premia e 'lo dice la Treccani' è ancora un segno di forte affidabilità"

Condividi
di Carlotta Macerollo Novant'anni di parole, storia e cultura italiane racchiuse in un'encicopledia, la Treccani: una signora anziana che porta bene la sua età, un'autorità culturale che riesce ancora ad essere un importante punto di riferimento per gli italiani. Per il suo 'compleanno' l'Istituto si regala una mostra al Complesso del Vittoriano di Roma. Filo rosso di "Treccani 1925-2015. La cultura degli italiani", aperta al pubblico dal primo aprile al 24 maggio, sarà l'esposizione di tutti i libri finora pubblicati, alla quale si aggiungono alcuni focus con gli oggetti-simbolo dell'Istituto della Enciclopedia italiana: documenti, fotografie, illustrazioni e incisioni.  

Una navigazione multimediale
Lungo il percorso ci saranno delle postazioni che offriranno una navigazione multimediale basata sui contenuti Treccani, selezionati con riferimento ad alcune aree tematiche. Inoltre, una serie di videoinstallazioni racconterà, con filmati d'archivio e film documentari, le tappe fondamentali e i momenti cruciali della nostra storia. Si potranno, inoltre, vedere esposti i facsimile di preziosi codici miniati.



Le sfide per il futuro 
Oggi Treccani affonta un momento complicato: deve confrontarsi con la comunicazione globale, con il web e con Wikipedia, mescolarsi con altre lingue, adattarsi in un mondo dove frenesia e velocità sono diventati un imperativo. E qui la sua naturale eleganza lascia intravedere qualche momento di fragilità. Forse anche per registrare questo travaglio, la Treccani ha pubblicato on line un elenco di parole simbolo, una per ognuno dei suoi anni, dal 1925.

Le 90 parole più influenti
Si va dall'apertura con "cruciverba" che è la parola del 1925, a "radar" del 1941, "minigonna" del '66, fino a "selfie" del 2013 e a "Tinder" del 2014, cioè l'applicazione per smartphone che permette di entrare in contatto con chi si trova nello stesso ambiente dell'utente o in ambienti vicini.



Un po' di storia
"L'Istituto della Enciclopedia Italiana, sorto nel 1925 per opera di Giovanni Treccani degli Alfieri con il contributo di Giovanni Gentile si proponeva di costruire, tramite la realizzazione dell'Enciclopedia, un'opera editoriale che doveva essere in grado di contribuire in modo determinante alla crescita culturale italiana", sottolinea la Treccani. Dal 1925 al 1928 si ebbe la fase preparatoria che vide la formazione del comitato tecnico (composto dai direttori di 48 sezioni), e la redazione di un lemmario. Gli argomenti trattati diedero origine a 60mila voci principali e 240mila secondarie. Il ruolo di redattore capo, dopo i contrasti tra Antonino Pagliaro e Gentile, fu dal 1929 preso da Bruno Migliorini, e infine da Umberto Bosco. La prima edizione, costituita da 35 volumi di testo e uno di indici, venne pubblicata dal 1929 al 1937; ogni volume contava di circa un migliaio di pagine. 
Condividi