MONDO

Mistero o scherzo ben riuscito?

In Siberia è stato trovato un reperto preistorico che assomiglia a un UFO

E' un "disco volante" di pietra, troppo perfetto per essere "vero". Ma gli studiosi si interrogano

Condividi
Un misterioso oggetto con una forma regolare che ricorda quella di un disco volante è stato trovato dagli operai di una cava nella provincia siberiana di Kemerovo.
L’oggetto è composto di argillite, una roccia sedimentaria detritica (detta anche clastica) che si forma per diagenesi di sedimenti argillosi. Il diametro del reperto è di 1,2 metri, pesa 200 chili ed è stato trovato alla profondità di 40 metri. Un disco si è conservato perfettamente, l’altro invece è stato spaccato dalla lama di una macchina escavatrice.

Artur Presniakov, caposquadra degli operai che per primo ha trovato il reperto, ha precisato che in quella zona in precedenza erano stati trovati i resti di alcuni mammut, ma alla profondità di 25 metri. Ciò significa che il disco trovato appartiene ad un'epoca di gran lunga anteriore a quella dei mammiferi preistorici. Alcuni argilliti, come ad esempio quelli del Grand Canyon in Colorado, hanno un'età che varia dai 2 miliardi ai 230 milioni di anni. Il noto ufologo russo Vadim Cernobrov ha già mostrato interesse per il reperto.

Condividi