MONDO

Lotta all'immigrazione illegale

Trump: "Serve il muro con il Messico, una delle nazioni con maggiore criminalità"

Il presidente rilancia la promessa fatta in campagna elettorale e minaccia il negoziato Nafta, l'accordo commerciale con Canada e Messico

Condividi
Donald Trump rilancia la proposta fatta in campagna elettorale di una barriera al confine tra Usa e Messico. "Con il Messico che è una delle nazioni con maggiore criminalità al mondo, dobbiamo avere il Muro", scrive su Twitter il presidente Usa, che poi aggiunge: "Lo pagherà il Messico con un rimborso o altro". 

Nei giorni scorsi il Presidente statunitense aveva dichiarato: "Costruiremo quel muro, anche se dovessimo chiudere il governo", durante una visita Phoenix in Arizona che ha scatenato proteste nella città. Il muro con il Messico è impopolare anche tra molti esponenti repubblicani - soprattutto nel più moderato Senato - oltre ad essere avversato dall'intera opposizione democratica. L'insistenza di Trump, dunque, che aveva già accettato suo malgrado un rinvio dei fondi per il progetto nell'anno in corso, potrebbe aprire una nuova crisi di difficile soluzione tra gli stessi repubblicani. 



Sempre oggi, in un successivo tweet, Trump sembra legare la sorte del Muro a quella della rinegoziazione del Nafta, l'accordo commerciale con Canada e Messico. "Stiamo rinegoziando il Nafta (il peggiore accordo commerciale mai fatto) con Messico e Canada - scrive il presidente Usa - Entrambi sono difficili, Saremo costretti a rescinderlo?", conclude.

Condividi