Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/tutte-le-novita-tecnologiche-al-ces-2016-b73f2990-76c2-4fd4-8959-651fe85ebc13.html | rainews/live/ | true
TECH

La più grande fiera internazionale dell'elettronica di consumo

Ces 2016, tutte le novità tech del 2016

Frigoriferi con schermo e videocamera, auto "ultraconnesse" e quasi autonome, televisori di tutti i tipi con app "maggiordomo", stampanti 3D a colori, realtà virtuale e droni di tutte le misure, auto che guidano da sole mentre ci fanno vedere i video in streaming. Sono i protagonisti del Consumer Electronic Show International 2016, la kermesse dell'elettronica di consumo che si tiene ogni anno a Las Vegas. 

Condividi
Las Vegas Moltissimi i "gadget" dedicati al fitness e alla salute: dispositivi indossabili come ReliefBand che promette di ridurre le nausee mattiniere delle donne incinte, TempTranq per monitorare bimbi con febbre, Omron, che misura la pressione sanguigna dal polso, grande quanto uno smartwatch. Ma anche pantaloncini che monitorano le funzioni vitali, pattini a rotelle che spingono chi li indossa a una velocità di 19 km all'ora, sensori per sci e scarponi, vestiti che cambiano forma se aumenta l'adrenalina, monitor ambientali che rilevano temperatura, umidità, livello di monossido di carbonio e respiri al minuto, in grado di inviare video e avvisi a genitori o parenti. 

Al Ces anche aiutini per chi è sempre a dieta grazie a piatti intelligenti che identificano i cibi, rilevatori di calorie, sensori di misurazione del peso, cinture smart. Per i più piccoli, lettere di legno interattive, app per l'apprendimento e cucchiaini furbi che convincono a mangiare le verdure. 

Un altro trend è quello della Casa intelligente. Molti i dispositivi basati sul nuovo sistema HomeKit della Apple, che già collega sistemi di illuminazione, termostati, bollitori, tende ed elettrodomestici all'iPhone. Samsung ha presentato il suo nuovo frigorifero con uno schermo tattile da 21,5 pollici che consente di fare la spesa al supermercato (per ora solo a New York) grazie a un accordo con Mastercard.

LG ha un frigo che si apre automaticamente quando una persona si avvicina grazie a un sistema di sensori. E il sistema Smarter, con una videocamera, che "avverte" quando il frigo è vuoto, Whirlpool ha integrato una modalità "party" che fa il ghiaccio più rapidamente quando si hanno ospiti. Ma ci sono anche "Parrot Pot", il vaso-robot che mantiene vive le piante, la sedia che vibra per dare più realismo ai videogiochi, la sveglia "olfattiva", con gli odori al posto della suoneria, televisori per tutti i gusti e di tutte le taglie, i costosi Oled e quelli da 8K, il doppio della risoluzione dell'UltraHD, i nuovi schermi High Dynamic Range (HDR) che promettono immagini ancora più brillanti e definite, colori più ricchi e neri profondi. 

Per quanto riguarda i computer accanto a laptop e tablet a Las Vegas c'è anche una nuova generazione di pc per videogiochi, macchine potenti e costose dalle grandi prestazioni e con monitor da almeno 34 pollici, come Maingear Aplha e Origin Omni. Acer Aspire 12S è invece un laptop convertibile con schermo 4K, essenzialmente un portatile con uno schermo UltraHD staccabile che diventa tablet.

Anche se non sono dedicati ai giochi, sono sicuramente interessanti i convertibili di Samsung, il tablet Galaxy TabPro S con tastiera staccabile e due Notebook 9, tutti con sistema Windows 10, invece che Android. Un'apertura che i coreani replicano nel loro smartwatch Gear S2, ora compatibile con l'iPhone. Sistema operativo Open source anche per la tv: Panasonic ha annunciato che Firefox OS sarà disponibile sui nuovi modelli DX900, i primi televisori led lcd  con specifiche Ultra HD Premium, presentate in occasione di CES 2016. I Panasonic con Firefox OS sono già disponibili in tutto il mondo.

A proposito di compatibilità, Samsung nel settembre scorso durante IFA 2015 aveva presentato lo smartwatch Gear S2 con sistema operativo proprietario  Tizen, compatibile con i dispositivi Android con 4.4 KitKat da più di 1,5 GB di Ram. Ora il gigante sudcoreano ha annunciato al Ces 2016 che il Gear S2 sarà presto compatibile anche con il sistema operativo  iOS della Apple, quindi con iPhone e iPad.


Infine i motori. Le auto hanno dominato questa edizione del Ces con modelli e accessori che sembrano arrivare direttamente dai film: dagli specchietti-telecamera delle Bmw ai nuovi veicoli elettrici come il Microbus a batteria della Volkswagen, Chevrolet Bolt di GM e la Faraday Future. Le auto del futuro sono anche dotate di radar, sensori video e laser (lidar). Quello di lusso di fascia alta possono avere già oggi fino a 50 diversi computer a bordo, con software complessi quanto quelli di un aereo. Molti sperimentano l'intelligenza artificiale per poter affrontare sulla strada l''inaspettato".

Nuove app per infotainment: Toyota Motor Corporation, QNX e UIEvolution hanno annunciato durante il Ces di aver dato il via alla implementazione di SmartDeviceLink, la piattaforma di connettività con le app per gli smartphone sviluppata da Ford e resa open source, all’interno dei propri sistemi. Altri costruttori come Peugeot Citroen, Honda, Subaru e Mazda stanno prendendo in considerazione la possibilità di adottare la stessa piattaforma a bordo dei propri sistemi. Si potrebbe configurare, così, un nuovo standard per l’accesso alle app a bordo delle auto.  La piattaforma SmartDeviceLink è simile all’AppLink (sistema su oltre 5 milioni di automobili Ford, che secondo le stime potrebbero diventare 28 milioni nel 2020) e permette di utilizzare le app supportate, come Spotify, Glympse e Pandora, tramite comandi vocali.

Streaming dappertutto: Netflix ha lanciato il proprio servizio a livello globale, rendendo disponibile la sua rete di Internet tv contemporaneamente in oltre 130 nuovi paesi di ogni parte del mondo. L'annuncio e l'attivazione del servizio sono avvenuti in occasione dell'intervento di Reed Hastings, cofondatore e Ceo, al CES 2016. Durante la conferenza stampa, Netflix, ha tenuto una sessione di Q&A con le risposte via Twitter di di Reed Hastings e Ted Sarandos.


E a proprosito di streaming, potremo godercelo anche in auto (compreso il guidatore): Ericsson ha annunciato al Ces un accordo con Volvo per lo streaming intelligente di contenuti video nelle auto a guida autonoma. Ed ecco che possiamo già immaginare un futuro in cui saliamo in macchina e sarà lei stessa a guidare per noi e a far partire la serie Tv che vogliamo vedere quel giorno (magari su Netflix):
 

Nonostante le stime pubblicate in occasione dell'apertura del salone di Las Vegas prevedano un calo della spesa in prodotti elettronici del 2% - a causa del dollaro forte e degli effetti del rallentamento cinese - si calcola che el 2016 saranno spesi dai consumatori circa 950 miliardi di dollari in smartphone, tablet, televisori, computer, apparecchi fotografici e videocamere.
Condividi