Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/un-pensiero-speciale-va-agli-operai-della-Whirpool-Serve-un-impegno-incisivo-sul-lavoro-tutti-conoscete-qualcuno-un-papa-senza-lavoro-una-mamma-senza-lavoro-famiglia-soffre-i-legami-si-indebolicono-brutto-questo-798c9190-af91-4168-a697-c7a6ee59ce4b.html | rainews/live/ | (none)
MONDO

Il Papa all'udienza generale in piazza San Pietro

Francesco: un pensiero speciale agli operai della Whirpool. Serve un impegno incisivo sul lavoro

"Un pensiero speciale agli operai della fabbrica Whirpool di Carinaro", ha detto papa Francesco, aggiungendo: "La situazione dell'intero Paese è particolarmente difficile. E' importante che ci sia un incisivo impegno per aprire vie di speranza"

Papa Francesco saluta i fedeli giunti all'udienza generale
Condividi
Città del Vaticano "Un pensiero speciale rivolgo agli operai della fabbrica Whirpool di Carinaro - ha detto il Papa all'udienza generale in piazza San Pietro - e auspico che la loro grave congiuntura occupazionale possa trovare una rapida e equa soluzione, nel rispetto dei diritti di tutti, specialmente delle famiglie".
 
Papa Francesco ha continuato il ciclo della catechesi sulla famiglia, riflettendo  "sulla considerazione delle vulnerabilità che hanno le famiglie". "La situazione dell'intero Paese - ha detto il Santo Padre dopo l'appello per gli operai della Whirlpool - è particolarmente difficile. E' importante che ci sia un incisivo impegno per aprire vie di speranza". Poi il Papa ha invitato tutti i cristiani ad essere sempre più vicini alle famiglie che la povertà mette alla prova. "Pensate - ha detto ai fedeli - tutti conoscete qualcuno, un papà senza lavoro, una mamma senza lavoro: la famiglia soffre, i legami si indeboliscono, è brutto questo", e "la mancanza o la perdita del lavoro, o la sua forte precarietà, incidono pesantemente sulla vita familiare, mettendo a dura prova le relazioni. Le condizioni di vita nei quartieri più disagiati, con i problemi abitativi e dei trasporti, come pure la riduzione dei servizi sociali, sanitari e scolastici, causano ulteriori difficoltà. A questi fattori materiali si aggiunge il danno causato alla famiglia da pseudo-modelli, diffusi dai mass-media basati sul consumismo e sul culto dell`apparire, che influenzano i ceti sociali più poveri e incrementano la disgregazione dei legami familiari".
Condividi