TECH

Sarebbe l'acquisto più grande nella storia del settore

Usa, verso mega-fusione nei microchip. Broadcom punta 100 miliardi di dollari su Qualcomm

Condividi
Fusione in vista tra due colossi della produzione dei microchip. Broadcom sta considerando l'acquisto di Qualcomm per 100 miliardi di dollari. Lo scrivono diversi media americani, citando fonti interne alle discussioni. Se fosse portata a termine sarebbe la più grande acquisizione nel mercato dei processori.

Il deal potrebbe essere firmato già nel corso del fine settimana con una offerta di 70 dollari ad azione. In questo momento a Wall Street il titolo di Qualcomm guadagna il 12,4% ma aveva raggiunto punte del 19%: si tratta del più grande rialzo intraday dal 2008.

Inoltre Broadcom, principale fornitore di Apple nata da una divisione di HP, ha appena annunciato di voler riportare la sua sede negli Stati Uniti da Singapore. Broadcom inoltre negli ultimi anni ha continuato in un'opera di consolidamento con acquisti miliardari.

Qualcomm invece fino ad oggi ha visto il suo titolo crollare del 16% nel corso del 2017: a rallentare la crescita del gruppo è la battaglia legale con Apple per il pagamento dei brevetti posseduti dal produttore di chip e usati dal colosso californiano sui suoi telefonini.
Condividi