Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/yahoo-problemi-email-marissa-mayer-chiede-scusa-utenti-a47eb582-abfd-49b9-a178-09ae2621c790.html | rainews/live/ | (none)
TECH

"Settimana molto frustrante, sono davvero dispiaciuta"

Yahoo Mail in tilt, l'ad chiede scusa

Marissa Mayer si scusa per i malfunzionamenti del servizio di email, che per giorni ha dato problemi a milioni di utenti. L'azienda al lavoro per il ripristino totale

La sede di Yahoo
Condividi
San Francisco “Sono davvero dispiaciuta”. Dopo una settimana difficile per Yahoo Mail, a scusarsi con gli utenti è lo stesso amministratore delegato del colosso web americano, Marissa Mayer. Sono milioni le persone che per giorni non sono riusciti ad utilizzare la posta elettronica.
 
Hardware ko
A mandare in crisi il servizio di email di Yahoo è stato un problema all'hardware di un centro dati. Ad andare ko, a partire da lunedì scorso, è stato il sistema di stoccaggio dati che serve circa l'1% degli utenti. Poiché il servizio complessivamente collega 280 milioni di utenti, sono quasi tre milioni le caselle di posta colpite dal guasto e bloccate fino a ieri, quando i collegamenti hanno ricominciato a tornare normali.
 
La rabbia degli utenti
Molti degli utenti danneggiati hanno riversato la loro rabbia su Twitter, Facebook e altri social media minacciando di passare a servizi rivali come Gmail. In tanti hanno fatto sapere di non aver potuto ritirare la posta né inviare email. Molti, nel tentativo di accedere ai propri account hanno ricevuto messaggi in cui si parlava di "lavori di mantenimento", mentre molte email inviate non sono mai arrivate.
 
Le scuse dell’amministratore delegato
“È stata una settimana molto frustrante per i nostri utenti - scrive Marissa Meyer – e sono davvero dispiaciuta". "Per molti di noi – continua - Yahoo Mail rappresenta il filo diretto con i nostri amici, i familiari e i clienti. Questa settimana abbiamo dovuto sopportare una grave interruzione delle attività, che non ha solo interrotto queste connessioni ma ha anche procurato a molti di voi significativi inconvenienti".
 
Al lavoro per il ripristino totale del servizio
"Il problema - spiega l’amministratore delegato di Yahoo - è di quelli particolarmente rari e ha colpito la clientela in modi diversi". Marissa Mayer ha assicurato che la maggior parte degli accessi è stata ripristinata, tuttavia l’azienda sta continuando a lavorare per consentire che il suo servizio e-mail gratuito torni completamente operativo.
Condividi