Original qstring: refresh_ce | /dl/rainews/articoli/yemen-autobomba-davanti-palazzo-presidenziale-aden-10-morti-9236bffb-e0fc-4b56-b79b-2a181e7d72c3.html | rainews/live/ | true
MONDO

Terrorismo

Yemen: autobomba davanti al Palazzo presidenziale di Aden, 10 morti

L'esplosione ha colpito un checkpoint fuori dalla residenza del presidente, che - secondo la tv al-Arabiya - era all'interno del palazzo al momento dell'esplosione

Esplosione nello Yemen - archivio (Ansa)
Condividi
Sale ad almeno dieci morti il bilancio dell'attacco con autobomba ad Aden, nel sud dello Yemen, vicino alla residenza del presidente Abd Rabbo Mansour Hadi. A riferire il nuovo bilancio è l'agenzia di stampa Dpa, che cita testimoni secondo i quali tra le vittime ci sono civili e agenti della sicurezza.

L'esplosione ha colpito un checkpoint fuori dalla residenza del presidente, che - secondo la tv al-Arabiya - era all'interno del palazzo al momento dell'esplosione. Testimoni hanno riferito che poco dopo l'esplosione un elicottero è stato visto partire dalla residenza del presidente. L'attacco sinora non è stato rivendicato. Secondo al-Arabiya, l'obiettivo dell'attentato era il sindaco di Aden, Aidarus al-Zubaidi, giunto in visita al palazzo presidenziale e uscito illeso.

Il premier yemenita Khaled Bahah e i ministri del governo sono tornati ad Aden appena tre giorni fa, dopo mesi in esilio in Arabia Saudita. L'esecutivo era stato costretto a lasciare il Paese dopo l'attacco dello scorso 6 ottobre che ha fatto 18 morti, per lo più soldati degli Emirati, e che è stato rivendicato dall'Isis. La capitale yemenita Sana'a è dal settembre del 2014 sotto il controllo dei ribelli sciiti Houthi. 

Aden è stata liberata a luglio dalle forze filogovernative con l'aiuto della coalizione guidata dall'Arabia Saudita che punta a ripristinare l'autorità di Hadi nel Paese.

Da quando è stata indicata dal governo Hadi come capitale provvisoria dello Yemen, Aden è stata teatro di numerosi attacchi contro esponenti del governo e delle forze di sicurezza rivendicato dal ramo locale di al-Qaeda e dall'Isis. Da inizio mese in città è in vigore il coprifuoco.
Condividi