Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/zika-roma-italiano-in-Brasile-1eded4ab-b14c-4532-aa75-2ae7d20d6c85.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Nuova diagnosi di virus Zika, questa volta allo Spallanzani

Zika: diagnosticato caso a Roma: un italiano tornato dal Brasile

Salgono a nove i casi di contagio del virus in Italia

Condividi
E' stato diagnosticato a Roma un caso di infezione da Zika virus per un italiano, che ha soggiornato in Brasile nella seconda metà del mese di gennaio. Al rientro l'uomo ha manifestato insorgenza di rash cutaneo, senza febbre o altri sintomi. 

Dopo 2 giorni si è presentato all'Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani dove è stata visitato, fanno sapere i medici. Gli esami virologici specifici per arbovirosi effettuati hanno messo in evidenza la presenza di infezione da Zika virus.

Salgono così a 9 i casi di Zika registrati in Italia. Intanto l'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) cercherà di trovare 25 milioni di dollari da destinare a un programma semestrale per combattere Zika e compiere studi mirati a scoprire se il virus si trasmetta per via sessuale o con trasfusioni di sangue.  

Il virus Zika può provocare nelle donne incinte la microcefalia del nascituro, una grave malformazione con serie conseguenze neurologiche. 
      
Condividi