Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/zingaretti-alleanze-larghe-incontro-roberto-speranza-7d60f1d6-e7a4-4860-87dd-958d262d0bbd.html | rainews/live/ | true
POLITICA

Potenza

Zingaretti: sì ad alleanze larghe, vedrò Roberto Speranza

Il neosegretario del Partito democratico: è il modo giusto per non regalare comuni e regioni a Lega e M5s. Discuteremo anche di Europee. Il coordinatore di Articolo Uno: idea sensata

Condividi
Nicola Zingaretti intende incontrare Roberto Speranza per aprire un dialogo
in vista di possibili alleanze. "In tutta Italia ci sono alleanze larghe: è il modo giusto per non regalare Comuni e Regioni a Salvini e Di Maio", dice a Potenza il segretario nazionale del Pd, annunciando che incontrerà il leader di Articolo Uno "per vedere come queste alleanze possono davvero essere un elemento comune". 

Con Articolo Uno discuteremo anche di Europee
"Chiederò ad Articolo Uno di essere insieme in tutta Italia, anche in Comuni importanti come Firenze, Prato e Livorno", annuncia Zingaretti. E aggunge: "Discuteremo anche di Europee. Non è questione di rientrare in uno stesso partito, che non è all'ordine del giorno: non creiamo mostri che non esistono". Secondo Zingaretti bisogna "rendere competitive le liste per non perdere nessuno voto. C'è l'urgenza democratica di fermare questa destra". 

Dicono "prima gli italiani": i primi a pagare i danni del governo
"Dicono prima gli italiani, ma in realtà a pagare i danni di questo governo sono prima gli italiani. In nove mesi meno lavoro, meno crescita, più debiti, più tassi sui mutui, altro che prima gli italiani". Così, a Potenza, il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, a  margine di un incontro pubblico assieme candidato governatore del centrosinistra Carlo Trerotola. 

Speranza: coordinamento opposizioni idea sensata
"C'è da costruire l'alternativa alla destra. Questa è la nostra priorità. Non mi rassegno ad un Paese egemonizzato da Salvini. Per questo la proposta di Zingaretti di un coordinamento delle opposizioni di centrosinistra in Parlamento mi pare sensata", dice  il coordinatore nazionale di Articolo Uno in un incontro elettorale a Potenza in vista delle elezioni regionali. "Ognuno ha la sua autonomia", sottolinea Speranza. "Noi siamo Articolo Uno e nessuno di noi pensa di rientrare nel Pd. Questo non si mette in discussione. Abbiamo già proposto che alle elezioni europee si costruisca una lista capace di tenere assieme tutte le forze politiche che si riconoscono nella famiglia socialista. In nessun Paese europeo i socialisti vanno con liste separate, ma noi in ogni caso saremo pronti".
Condividi