Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/zuckerberg-dona-25-milioni-di-dollari-per-la-ricerca-su-ebola-8b445d2f-6fa0-40d9-b664-c1ec386b8099.html | rainews/live/ | (none)
TECH

Anche il co-fondatore di Microsoft aveva finanziato il CDC con 9 milioni

Zuckerberg dona 25 milioni di dollari per combattere l'ebola

Il fondatore di Facebook e la moglie hanno destinato i soldi alla Fondazione del Centro di controllo delle malattie per aiutare i ricercatori a trovare il modo di tenere sotto controllo l'epidemia. Allo stesso tempo, la rivista Forbes rivela che Zuckerberg si sarebbe comprato un'isola hawaiana per 100 milioni di dollari

Zuckerberg e la moglie
Condividi
California Il Ceo di Facebook, Mark Zuckerberg, e sua moglie, Priscilla Chan, hanno donato 25 milioni di dollari alla Fondazione americana CDC (Center for Disease Control) per aiutarla ad affrontare l'epidemia di ebola. Lo ha annunciato lo stesso Zuckerberg nella sua bacheca sul social network. 
 
La donazione sarà utilizzata dal centro statunitense per il Controllo delle malattie in uno sforzo per prevenire il diffondersi dell'epidemia in Guinea, Liberia e Sierra Leone e in altre parti del mondo in cui èbola è una minaccia. Zuckerberg e la moglie hanno prelevato i 25 milioni di dollari dal loro fondo presso l'organizzazione non profit Silicon Valley Community Foundation. 

Una donazione di 9 milioni di dollari era stata fatta da cofondatore di Microsoft, Paul Allen, il mese scorso.

Isola in regalo
Mark Zuckerberg si è anche regalato oltre 280 ettari nell'isola di Kauai, Hawaii, per 100 milioni di dollari, riporta la rivista americana Forbes. Nell'area acquistata, sita sulla costa settentrionale della quarta isola più grande dell'arcipelago americano, sono compresi una spiaggetta di sabbia bianca, una fattoria e una piantagione di canna da zucchero. La spiaggia, secondo le leggi hawaiane, rimarrà aperta al pubblico.

Le voci di un interesse da parte del Ceo di Facebook per l'isola di Kauai erano inziate l'anno scorso quando fu avvistato con la moglie Priscilla Chan mentre mangiava un hamburger sull'isola. 
Zuckerberg non è il primo miliardario della Silicon Valley a comprarsi un pezzetto di Hawaii. L'anno scorso l'allora presidente di Oracle, Larry Ellison,  si comprò l'intera isola di Lanai, per 600 milioni, la sesta più grande dello stato insulare americano.
Condividi