Scienza

Le orme di bambini vissuti 700.000 anni fa ci raccontano l'infanzia nella preistoria

Sono rimaste scolpite del fango di uno stagno, accanto ai resti di un ippopotamo, le impronte di un gruppo di bambini che 700.000 anni fa avevano accompagnato i genitori in una battuta di caccia. E' il primo fotogramma dell'infanzia nella preistoria. Pubblicata sulla rivista Scientific Reports, la scoperta si deve ai ricercatori dell'università Sapienza di Roma e dell'università di Cagliari, coordinati da Margherita Mussi.
Informativa breve

Il sito Rai utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi e se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui - Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.