Italia

​Mafia Capitale: il pentito che ritratta e gli imprenditori reticenti

E' a un punto di svolta il processo a Mafia capitale. Il pentito Roberto Grilli è l'ultimo testimone della pubblica accusa. La sua testimonianza in aula dovrebbe rafforzare la tesi della procura, cioè l'esistenza di una vera e propria associazione mafiosa a Roma, ma il collaboratore di giustizia ritratta. Si rimangia le dichiarazioni sul coinvolgimento dell'ex nar Massimo Carminati nei traffici di droga. La sua retromarcia però, al di là delle sue volontà, dimostra che esiste ancora un clima intimidatorio. Ad ammorbidire i racconti sono stati talvolta anche imprenditori che aveno subito minacce o intimidazioni. Ripercorriamo i momenti salienti in aula nel servizio di Silvia Balducci
Informativa breve

Il sito Rai utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi e se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui - Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.