Italia

Tim si fa in due, la rete si separa

La luce verde dal consiglio dell'Agcom al progetto di separazione legale e volontaria della rete di accesso fissa è stata accolta con soddisfazione da parte Telecom Italia. “La separazione della rete è una opportunità per l'Italia futuro”, afferma l'amministratore delegato di Tim Amos Genish, che stima che la nuova società possa diventare operativa già a partire da gennaio del 2019. Il progetto di scorporo prevede in un primo momento la creazione di una società legalmente separata, NetCo, controllata al 100% da Tim, che avrà l'obbligo di uguale trattamento per tutti gli operatori telefonici. I tempi comunque non sono brevi: la road map prevede una consultazione pubblica indetta da Agcom, probabilmente a giugno, seguita dai pareri dell'Antitrust e dell'Unione europea Servizio di Celia Guimaraes
Informativa breve

Il sito Rai utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi e se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui - Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.