Sfida a iTunes

Google apre la galassia Android alla Musica

Google pre il suo negozio digitale e sfida l'iTunes di Apple. Gli utenti Google potranno acquistare musica tramite l'Android Market, che offrirà anche recensioni di album, biografie degli artisti e video.

Vota:

Votata: 4volte, Media voti: 5

Arriva Google Music nel mondo Android

Roma, 17 Novembre 2011

Google irrompe con ambizioni planetarie nel mercato della musica on-line: Google Music  è il nuovo rivale di iTunes e Amazon. I consumatori potranno comprare e immagazzinare la musica da qualsiasi apparato che utilizzi il software Android; a chi acquista musica, il servizio consente anche di scambiare le canzoni con gli amici
del social network Google+.

Community Google
"Google Music consente di scoprire, comprare e condividere musica in forme nuove, innovative e personalizzate", assicura Jamie Rosenberg, direttore dei contenuti digitali di Google per Android in una conferenza stampa in uno studio di Hollywood.

Google Music sul tuo iPad
Oltraggio, o se preferite, lesa maestà, la possibilità di accedere a Google Music anche da devices targati Apple: si possono immagazzinare e riprodurre fino a 20mila canzoni gratis nella 'nuvola' - cioè in rete e non nella memoria di ciascun
apparato - il che vuol dire che non sara' necessario sincronizzare gli apparati o copiare le canzoni dall'uno all'altro. Oltre ad immagazzinare, Google Music mette anche in vendita a circa un dollaro un catalogo di 13 milioni di canzoni
di artisti della Emi Records, Universal Music Group e Sony Entertainment, e di altre case discografiche indipendenti.

Offerta ricca
La musica di artisti come Coldplay, Drake e Pearl Jam è già disponibile nel servizio. Rimarrà, almeno per ora, a margine dell'operazione il quarto gigante della registrazione, Warner Music Group, perché - secondo quanto rivelato a Bloomberg martedì, da fonti anonime- considera il sistema poco garantito
dalla pirateria.

Mercato in espansione 
Secondo i dati Ifpi a livello worldwide, nel 2010 sono "oltre 13 milioni le tracce disponibili negli store digitali ed oltre 400 le piattaforme che vendono musica online in tutto il mondo. I ricavi derivanti dalla musica digitale sono stati pari a 4,6 miliardi di
dollari con un +6%. Globalmente in 6 anni, il mercato della musica online è cresciuto del 1.000%. A scattare questa fotografia è la Fimi, Federazione Industria Musicale Italiana.