Processo aggiornato al 2 dicembre

Ruby: ammessi 200 testimoni, da ex ministri a Clooney

Il tribunale di Milano nel processo sul caso Ruby nel quale e' imputato Silvio Berlusconi, ha ammesso oltre 200 testimoni citati da accusa e difesa. Tra le persone citate ci sono gli ex ministri Mariastella Gelmini, Mara Carfagna e Franco Frattini, ma anche l'attore George Clooney, Elisabetta Canalis, Belen Rodriguez, Aida Yespica e Barbara D'Urso.

Vota:

Votata: 2volte, Media voti: 5

Ruby

Milano, 23 Novembre 2011

E' stato aggiornato al prossimo 2 dicembre il processo in corso a Milano sul caso Ruby e nel quale è imputato Silvio Berlusconi per concussione e prostituzione minorile. Con la prossima udienza il dibattimento entrera' nel vivo perche' il Tribunale ha convocato in aula i primi testimoni: si tratta di sette testi, tra ufficiali e agenti di polizia giudiziaria, citati dalla Procura.

I giudici hanno inoltre fissato altre udienze per il 12 dicembre e per il 27 e 30 gennaio, cancellando invece quelle del 19 dicembre e 16 gennaio, su richiesta della difesa, in quanto coincidono con le udienze del processo Mills in cui l'ex premier è imputato e che si sta avvicinando a sentenza.

 

Il tribunale di Milano nel processo sul caso Ruby nel quale è imputato Silvio Berlusconi, ha ammesso oltre 200 testimoni citati da accusa e difesa. Tra le persone citate in aula ci sono gli ex ministri Mariastella Gelmini, Mara Carfagna e Franco Frattini, ma anche gli l'attore George Clooney, Elisabetta Canalis, Belen Rodriguez, Aida Yespica e Barbara D'Urso. E' attesa una vera e propria sfilata di big e persone dello spettacolo.

 

Tra i testimoni ammessi c'e' anche Ruby, la giovane marocchina al centro del processo, che è stata convocata sia dalla difesa che dall'accusa. E poi ancora ci sono tutte le ragazze ospiti delle serate a Villa San Martino e anche alcune parlamentari come Daniela Santanche' e Maria Rosaria Rossi. Inoltre per l'ex presidente del Consiglio sono stati citati anche il personale di Villa San Martino ed anche chi si occupava dell'animazione delle serate, come il suo 'fedelissimo' Mariano Apicella.

 Ovviamente è stato chiesto l'interrogatorio anche di Emilio Fede, Lele Mora e Nicole Minetti, imputati invece in un altro processo per induzione e favoreggiamento della prostituzione delle 32 maggiorenni e di Ruby che, secondo l'accusa, parteciparono alle feste a luci rosse nella residenza milanese dell'ex capo del governo.