Controlli della Guardia di Finanza Operazione della Guardia di Finanza nel capoluogo siciliano

Palermo, il 94% degli ambulanti lo scontrino non sa cosa sia

Irregolarità fiscali nel 60% degli esercizi commerciali (oltre il 94% tra gli ambulanti), 62 lavoratori in nero e undici irregolari. Circa 3.500 prodotti contraffatti e pericolosi, denunciate undici persone

Vota:

Votata: 9volte, Media voti: 3

Finanzieri in azione a Palermo

Palermo, 22 Febbraio 2012

Irregolarità fiscali nel 60% degli esercizi commerciali (oltre il 94% tra gli ambulanti), 62 lavoratori in nero e undici irregolari. Circa 3.500 prodotti contraffatti e pericolosi, denunciate undici persone. Sono le cifre di una vasta serie di operazioni condotte negli ultimi giorni da 100 pattuglie del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Palermo.

L'azione ha interessato 254 attivita' commerciali, e ha portato a contestare sanzioni pari a circa 800.000 euro. "In tale contesto, una parte consistente dei controlli ha riguardato il diffuso fenomeno del commercio ambulante abusivo, prevalentemente concentrato nelle zone centrali delle aree urbane interessate dal piano e nei mercati rionali. In particolare, sono stati controllati 58 ambulanti, di cui 31 dediti alla vendita di frutta e verdura, 13 di pesce, 8 di abbigliamento e 6 di piante e fiori, riscontrando irregolarita' in 55 casi, pari al 94,82%".

Attenzione anche ai beni contraffatti e pericolosi: sequestrati oltre 2.100 "pezzi", fra capi di abbigliamento e relativi accessori, orologi, calzature, "cover" per cellulari, a carico di 8 venditori ambulanti abusivi, tutti denunciati alla Procura della Repubblica di Palermo. (segue) - Nel mirino della Gdf anche 77 ristoranti, "con la verbalizzazione di 34 irregolarita' (pari al 44,15%), di cui 31 per mancata emissione di ricevute, 2 per mancata installazione del misuratore, 1 per mancata richiesta per intervento tecnico sul misuratore fiscale, nonche' 63 negozi di vendita al dettaglio di generi alimentari, con la constatazione di 29 irregolarita' (pari al 46%), di cui 27 mancate emissioni e 2 mancate installazioni".

"Sono stati inoltre scoperti 51 lavoratori completamente in nero (44 italiani e 7 stranieri, fra cui un clandestino), mentre altri 11 addetti in nero e 10 lavoratori irregolari (tutti italiani) sono stati scoperti presso negozi di vendita di generi alimentari". Nel solo mese di gennaio 2012, ricorda infine la Gdf, sono stati "effettuati 657 riscontri sul rilascio di scontrini e ricevute, rilevando 276 violazioni pari al 40,64% (percentuale che sale al 74% nella sola citta' di Palermo) e sequestrati oltre 3.000 prodotti contraffatti".